“Sciughetti” di mosto: la ricetta marchigiana

Le vergare preparavano questo goloso dolce dopo la vendemmia

L’autunno è il mese della raccolta dell’uva e nelle famiglie marchigiane è l’ora di preparare un piatto tipico della tradizione contadina. La ricetta tipica di questa stagione autunnale nelle Marche è: i sughetti (o sciughetti) di mosto.

È un dolce povero simile a una polenta dolce fatta con mosto. Le vergare marchigiane preparavano questo goloso dolce al cucchiaio dopo la vendemmia. La preparazione ha origini antichissime e veniva preparato dalle vergare e portato in dono dai contadini ai Signorotti di Paese.

Gli ingredienti per realizzare la tipica ricetta dei sughetti (o sciughetti) di mosto sono: mosto, farina di granoturco e noci.

Il procedimento per la preparazione dei sughetti di mosto è semplice:
Fare bollire in una pentola il mosto per una mezz’ora. Aggiungere un po’ di zucchero. Fondamentale è togliere la schiuma che si forma durante la bollitura in superficie con la schiumarola. Lasciare asciugare e poi aggiungere la farina poca alla volta e mescolare. Rimettere sul fuoco e far bollire. Continuare la cottura per 40 minuti, il tempo necessario per far cuocere la farina. Aggiungi poi le noci tritate.

Una volta terminato il tempo versare il composto in piatti o vassoi formando uno strato di 2 centimetri e lasciare raffreddare bene prima di mangiarli.

Potrebbe interessarti anche
 
 
 
 
 
 

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS

[uwp_login]