Scaricava colla e liquidi nel fiume, nei guai titolare di un mobilificio

Il pozzetto contenente colla e liquidi di lavorazione

Blitz della guardia costiera nel pesarese, rinvenuti residui di lavorazione nel fiume Foglia

La guardia costiera di Pesaro ha scoperto un mobilificio di Montelabbate che scaricava nel fiume Foglia residui di lavorazione, tra cui colla e liquidi.

La Guardia costiera, sotto lo stretto coordinamento della Procura della Repubblica di Pesaro, stava controllando eventuali scarichi nel Foglia quale maggiore collettore della provincia di acque superficiali in mare. Il monitoraggio è avvenuto anche con l’impiego di un elicottero del terzo Nucleo Aereo della Guardia Costiera.

I militari, insospettiti dalla presenza di alcuni pozzetti di ispezione in prossimità del sistema di ricircolo delle acque di lavorazione, hanno scoperto che erano utilizzati abusivamente per lo sversamento di residui di colla industriale. Il deflusso della colla è stato immediatamente interrotto e lo scarico posto sotto sequestro penale. Il

titolare della ditta è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per inquinamento ambientale. I controlli proseguiranno nelle prossime settimane.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia