Scamacca glaciale, Ardemagni bene nelle due metà campo: Brosco e Gravillon impeccabili

Ardemagni e Scamacca esultano al gol del momentaneo vantaggio bianconero

PAGELLE ASCOLI – Cavion croce e delizia, Troiano dà tutto: Brlek risponde presente

di Mario La Rocca

Leali 6 – Lo stava per prendere il calcio di rigore di Iemmello, per il resto normale amministrazione contro la sua ex squadra.

Pucino 6,5 – Sempre ordinato e con le idee chiare, difende e questa volta si propone anche in fase offensiva, manca di precisione in qualche cross soprattutto nel primo tempo.

Brosco 7 – Iemmello e Falcinelli di palloni ne vedono e giocano pochissimi, merito della coppia centrale, sfiora per due volte il gol del vantaggio e probabilmente non si accorge dell’evidente fallo di mano del difensore perugino.

Gravillon 7,5 – Impeccabile, non ne sbaglia una sempre pulito ed in anticipo sugli avversari.

Padoin 6,5 – Falzerano dalla sua parte prova a metterlo in difficoltà ma lui con la sua esperienza non gli permette mai di effettuare la giocata.

Piccinocchi 6,5 – Soprattutto nella ripresa alza il ritmo e la qualità del centrocampo bianconero. Bravo anche in fase di copertura.

Troiano 7 – Dà spessore ed esperienza al reparto più in difficoltà di questo avvio di stagione, esce stremato, ma l’abbraccio con Zanetti è da libro cuore.

Cavion 6,5 – Uno dei migliori se non fosse stato per il gol mancato su controllo sbagliato e soprattutto per l’ingenuo fallo da rigore su Carraro. Offre una gran palla ad Ardemagni nel primo tempo.

Brlek 7 – I mezzi ce li ha bisogna tirarli fuori, nel primo tempo è timido come tutta la squadra, nella ripresa sale in cattedra, sfiora il gol del vantaggio. Preferito a Ninkovic risponde presente e soprattutto rispetta le consegne del mister.

Scamacca 7 – Freddo, glaciale davanti a Vicario dopo l’erroraccio di Falasco, conquista mille palloni e prova un paio di gran giocate che non riescono per un niente. In crescita.

Ardemagni 7 – Lo trovi in attacco dove il gol se lo mangia di testa ma lo trovi soprattutto in difesa a fare anche il quinto difensore quando c’è da difendere chiudendo un paio di diagonali alla perfezione.

Rosseti 6 – Entra ma si vede poco in avanti, la generosità non gli manca, la fame di gol in questo momento si.

Ninkovic 6 – Non al 100% e per questo va in panchina, entra e si fa notare sulla punizione dal limite dove calcia bene con forza e precisione trovando però l’opposizione di Vicario.

Petrucci sv

All. Zanetti 7 – Lo aveva detto che il centrocampo visto contro l’Entella gli era piaciuto ed allora lo ripropone, andandoci ad aggiungere un po’ a sorpresa Brlek che riesce soprattutto nella ripresa a giocare come gli aveva chiesto il mister. Bello l’abbraccio con i “vecchietti”.

 

Ros 7 – Non era facile vedere il tocco di mano su conclusione di Brosco deviata sul palo, per il resto bravo. Giusto il rigore concesso al Perugia, estrae il primo cartellino nell’ultimo quarto d’ora di partita, sempre vicino all’azione.

Nel Perugia il migliore è Vicario 7,5 – Para tutto e di più. Bravo soprattutto in tre circostanze: nel primo tempo su Ardemagni, nella ripresa su Brosco e poi su Ninkovic, salva il risultato.

error: Contenuto protetto !!