Scacco allo spaccio, arrestati due pusher

 Sequestrati oltre 600 grammi di sostanze stupefacenti

Due pusher arrestati, oltre 550 grammi di sostanze stupefacenti sequestrati più altri 50 grammi di sostanza da taglio, bilancini di precisione, materiale per il confezionamento, bong e pipe per fumare marijuana e cocaina, denaro contante di piccolo taglio con ogni probabilità proveniente dallo spaccio. È il bilancio della doppia operazione antidroga condotta la notte scorsa dai Carabinieri della Compagnia di Jesi.

Due pusher stranieri sono stati colti in flagranza di reato a Staffolo e Monsano. Avevano con sé sostanza stupefacente di tipo marijuana e cocaina, da consegnare nelle piazze dello spaccio. Ma i Carabinieri li hanno intercettati prima, sequestrando la droga e il materiale per il confezionamento e taglio delle dosi. Entrambi devono rispondere di detenzione illegale di sostanze stupefacenti.

Il primo controllo è scattato a Staffolo. I militari della locale Stazione Carabinieri hanno individuato un’auto di grossa cilindrata che si aggirava con andamento incerto per le strade di campagna del paese. L’intuito dei carabinieri ha fatto sì che venisse intimato l’alt a quella vettura, ritenuta sospetta, condotta da un giovane straniero, 30enne residente nella zona. Nel portabagagli l’uomo aveva riposto una busta della spesa con all’interno circa 500 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana oltre a del materiale vario attinente (un bong, delle torce, due grinder, della carta per confezionare le dosi, ciotole e piattino per suddividerla…). Nei confronti dello straniero è scattato l’arresto e il materiale rinvenuto in auto, oltre alla marijuana, è stato sottoposto a sequestro probatorio.

Stesso risultato quello conseguito dai Carabinieri nel corso di un altro controllo antidroga con modalità operative analoghe, scattato questa volta a Monsano. A finire in manette, uno straniero di 25 anni, controllato dai militari dell’aliquota Radiomobile della Compagnia di Jesi al volante della sua auto. L’uomo è stato trovato in possesso di sei dosi di cocaina e altra cocaina sfusa pronta da essere confezionata, per un peso complessivo lordo di circa 50 grammi. Rinvenuta e sequestrata anche altrettanta (50 grammi) sostanza da taglio, oltre a materiale vario per il confezionamento e lo spaccio delle dosi (pipe per fumare la cocaina, un bilancino di precisione, cartine, un cellulare. Sono state inoltre rinvenute delle somme di denaro (totali 205 euro), già suddivise tra loro in banconote da medio-piccolo taglio, probabile provento dell’attività di spaccio. Entrambi gli arrestati si trovano ai domiciliari in attesa della convalida.

 

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia