Sant’Elpidio a Mare torna al voto: si dimettono nove consiglieri, cade l’Amministrazione Pignotti

I motivi

Scossone nel Comune di Sant’Elpidio a Mare. A neanche due anni e mezzo dal voto, il sindaco Alessio Pignotti decade insieme al Consiglio e la città torna al voto dopo un periodo di commissariamento. Sono state protocollate questa mattina le dimissioni sottoscritte da nove consiglieri comunali.

Ma cosa è successo? Tra i motivi che hanno portato al “tracollo” ci sarebbero la tanto criticata decisione del primo cittadino di andare al rimpasto, il fatto che si facessero entrare in giunta persone non elette, e a questo avrebbero pesato i passi falsi dell’Amministrazione delle ultime settimane, dal ‘caso Nexyu‘ a cui è collegato il presidente del Consiglio Comunale e ex sindaco, Alessio Terrenzi, alla sentenza del tribunale di Fermo sul caso dello sfratto di una contrada. Su questo ha pesato anche l’impossibile comunicazione tra i membri della maggioranza e decisioni prese senza tener conto del parere degli assessori. Una situazione difficile che andava avanti ormai da troppo tempo e che i tre consiglieri di maggioranza Marco Maria Lucidi, Francesco Tofoni e Maria Mariani hanno deciso di concludere “nel rispetto di quanto deciso dai cittadini alle elezioni” – affermano.

Così questa mattina con altri due gruppi di minoranza, FdI e Pd – Noi Insieme, hanno presentato al notaio le dimissioni sottoscritte e protocollate.

Giada Berdini
Author: Giada Berdini

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS