Sangiustese-Civitanovese, grana Polisportivo

Il Polisportivo di Civitanova

CALCIO – I calzaturieri chiedono l’anticipo di due gare (8 e 22 dicembre) e dopo 24 ore dovrebbero giocare gli adriatici. Quale soluzione?

La Sangiustese ha chiesto di anticipare due sfide in programma a dicembre. Rispettivamente quella dell’8 Dicembre contro il Campobasso e quella del 22 dicembre contro la Jesina: in entrambe le circostanze la richiesta dei calzaturieri è stata quella di giocare 24 ore prima. Il problema però sorge nel fatto che essendoci la concomitanza delle sfide interne della Civitanovese (con Portorecanati e Potenza Picena) i rossoblu si troverebbero a giocare il giorno dopo con un terreno di gioco in ovvie pessime condizioni.

E’ una patata bollente perché i rossoblu sono in vetta alla classifica e avere l’opportunità di giocare sul proprio terreno senza particolari controindicazioni dovrebbe essere la cosa prioritaria per la squadra della città. Staremo a vedere l’evolversi della situazione ma sicuramente a Civitanova l’ipotesi di giocare 24 ore dopo la Sangiustese non garba.

a.b.

    Ti potrebbero interessare

    Articoli più letti della settimana

    Articoli più condivisi

    Ultime dalla provincia