Sangiustese, buon punto in terra laziale

Pezzotti a segno per la Sangiustese

SERIE D – Macrì risponde a Pezzotti, i calzaturieri pareggiano 1 a 1 in casa del Fiuggi

La pioggia copiosa delle ultime 24 ore allenta il terreno del Capo I Prati dove, con qualche minuto di ritardo visto il rifacimento delle righe regolamentari, scendono in campo i padroni di casa del Fiuggi opposti alla Sangiustese in striscia di risultati utili ormai da diversi turni. Schieramenti simili per le due formazioni che si affrontano a viso aperto. Mister Incocciati (ancora squalificato e sostituito in panchina da Russo), dopo il 4-4 di sette giorni fa contro il Campobasso, piazzava in avanti il tridente composto da Macrì, Manfrellotti e Basilico per cercare di fare subito male agli avversari. Risponde Senigagliesi con la mossa di Scognamiglio che, assente Mengoni, torna a dare manforte in difesa a Patrizi. E’ Bambozzi invece a fare compagnia in mediana a Palladini e Proesmans.

Brillanti i primi 45′ con diverse occasioni da entrambe le parti. I locali, giunti più volte al tiro, specie con Papaserio, non sono mai cinici sotto porta. E’ chirurgico invece Pezzotti, decisamente in giornata: dopo diversi palloni scodellati in area senza fortuna, guida una ripartenza (il Fiuggi nell’occasione lamentava un sospetto atterramento in area) incaricandosi del tiro in prima persona e trafigge La Gorga dalla sinistra per il meritato vantaggio calzaturiero. La risposta locale passa per i piedi di Macrì che, dal limite, sul finire del primo tempo, risolve una mischia in area spedendo la sfera alle spalle di Chiodini per l’1-1.

Nella ripresa, complice anche il ritorno in campo di Perfetti, la Sangiustese torna a prendere il pallino del gioco, nonostante i ritmi comprensibilmente calino. Pochissime le emozioni e tante le imprecisioni nei secondi 45 minuti dove il terreno pesante e la stanchezza condizionano non poco le formazioni in campo, nonostante la gara rimanesse sempre viva. L’occasione più ghiotta per spostare l’ago della bilancia dal pari capita sui piedi di Macrì al 37′ (il numero dieci laziale calcia addosso a Chiodini) e dall’altra proprio, a pochi istanti dal termine, a Scognamiglio sugli sviluppi di un calcio di punizione di Manari. In entrambe le circostanze la mira non è delle migliori. Nella giornata del segno rosso sul viso per combattere contro la violenza sulle donne, le due squadre rossoblu si spartiscono la posta proseguendo appaiate in classifica a quota 16 punti.

Il tabellino

ATLETICO TERME FIUGGI – SANGIUSTESE 1-1

FIUGGI (4-3-3): La Gorga, Tassone (35′ st Buongarzoni), Zaccone, Filipponi, Locci, Scalon, Papaserio, Forgione, Manfrellotti (27′ st Moriconi), Macrì, Basilico (42′ st Franchini). Allenatore: Russo (Incocciati squalificato).

SANGIUSTESE (4-3-3): Chiodini, Zannini, Orazzo, Bambozzi (14′ st Perfetti), Patrizi, Scognamiglio, Pezzotti (47′ st Cerbone), Palladini Alessio, Mingiano (39′ st Manari), Proesmans (43′ st Amabile), Romano (30′ st Palladini Mattia). All: Senigagliesi.

ARBITRO: Vacca della sezione di Saronno.

RETI: 21′ pt Pezzotti, 38′ pt Macrì.

NOTE: corner 4-6; ammoniti Macrì, Filipponi, Palladini Mattia, Perfetti, Bambozzi e Manfrellotti; recupero 0′ + 4′.