Sangiorgese-Civitanovese, la sfida speciale di Pennacchietti: “Sarà emozionante”

PROMOZIONE B – Il tecnico rossoblu torna nella sua città da avversario: “Non faremo sconti a nessuno, dobbiamo vincerle tutte”

di Enrico Costantini

I rossoblu hanno smaltito la delusione post derby disputando l’allenamento del giovedì sul sintetico del Ciccarelli. Sono sembrati in buona salute e allo stesso tempo rammaricati per non avere conquistato l’intera posta in palio. “E’ stata una partita particolare – ha detto mister Pennacchietti – nella quale abbiamo costruito numerose occasioni ma la palla non è entrata. Anzi, noi due gol li abbiamo fatti, purtroppo ci sono stati annullati per fuorigioco. Ho rivisto le immagini più volte e mi è parso che quello di Ribichini fosse buono. Rimane la buonissima prestazione – ha continuato il tecnico –  e da quella dobbiamo ripartire. Nelle tre partite che abbiamo disputato dopo il mio insediamento abbiamo creato numerosissime occasioni da gol, soprattutto nelle due casalinghe, ne ho citate una dozzina ma non siamo riusciti a fare gol. Domenica abbiamo visto un ritorno in massa dei tifosi allo stadio e per questo siamo ancora più rammaricati, perché volevamo regalargli la vittoria. La prossima sfida per me sarà emozionante perché giocheremo contro la Sangiorgese, città dove risiedo e nella quale come allenatore mi sono tolto delle grandi soddisfazioni. Però – ha aggiunto – a questo punto non possiamo fare sconti a nessuno da qui fino alla fine, e se vogliamo cullare sogni di gloria dobbiamo vincerle tutte. Se poi se le squadre che ci precedono sono brave a non perdere punti ci concentreremo sui playoff”. Questo il pensiero del timoniere della Civitanovese. Per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo contro i neroazzurri, se dovesse recuperare Ribichini, uscito malconcio dal derby, non dovrebbe discostarsi molto da quella di domenica scorsa; anche perché la difesa ha dato ampie garanzie senza prendere gol nelle ultime tre partite, nota molto positiva. Se l’attacco cominciasse a fare il suo dovere, allora la “torcida” rossoblu potrà sognare in grande.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS