San Benedetto, movida e baby gang: più controlli in Riviera?

Il problema affrontato in Prefettura alla riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica

Movida notturna e baby gang in azione a San Benedetto del Tronto. Aumenteranno gli agenti in servizio in Riviera? L’argomento sarà affrontato nel corso di un tavolo provinciale.

Si è parlato anche della sicurezza nella Città delle Palme nel corso della riunione del ‘Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica’ che si è svolto in Prefettura nella mattinata del 6 agosto.

Il prefetto De Rogatis aveva invitato all’incontro il questore, i comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di finanza, nonché i sindaci o loro delegati dei Comuni di Cupra Marittima, Grottammare e San Benedetto del Tronto. Infatti all’ordine del giorno c’era la sicurezza stradale estiva nei tre comuni della costa.

Si è detto che è stato attivato il coordinamento delle forze di polizia per tenere sotto controllo, soprattutto di notte, le strade del territorio che d’estate vede il raddoppio della popolazione.
Per il Comune di San Benedetto del Tronto ha partecipato al tavolo in Prefettura l’assessore al Decoro urbano Gian Luigi Pepa il quale ha evidenziato le problematiche della movida notturna e il recente fenomeno delle baby gang, auspicando l’aumento delle forze di polizia. L’argomento verrà discusso in un incontro ad hoc.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia