Samb spuntata, altra delusione: 0-0 anche con la Vastese

SERIE D – Nervosismo e poche azioni da gol al Riviera

Secondo 0-0 consecutivo in pochi giorni e altra delusione per la Samb, che pareggia anche contro la Vastese al Riviera delle Palme, nel match valido per la giornata 26 del campionato di Serie D.

Il tandem Alfonsi-Visi sceglie il centrocampo tutto ‘over’ Angiulli-Buono-Lulli, Fall unica punta con Peroni e Lisi ai suoi lati. Cardella parte dalla panchina. Nel primo tempo le due squadre sono piuttosto bloccate e le emozioni latitano, mentre il nervosismo cresce di minuto in minuto: ammoniti i capitani Angiulli e Di Filippo per un accenno di rissa. Portieri spettatori e reti bianche all’intervallo, da segnalare solo un’auto traversa colpita da Lisi al 12’.

Nella ripresa subito chance importante per gli ospiti al 48’, ma Stivaletta mette fuori da pochi passi. Poi entra Cardella, che al 77’ fallisce un gol clamoroso a porta vuota su sponda di Fall. Lo stesso attaccante romano spara alto su punizione all’80’, ma anche la Vastese spaventa in più di un contropiede la Samb. Alla fine, però, il risultato non cambia mai e per i rossoblù arriva un nuovo passo falso verso i playoff.

SAMB – VASTESE 0-0

SAMB (4-3-3): Knoflach; Lorenzoni, Tomas, Conson, Pica (25′ s.t. Amoruso); Angiulli (21′ s.t. Cardella), Lulli, Buono; Lisi (8′ s.t. Alboni), Fall, Peroni. A disposizione: Sprecacè, Ferri Marini, Varga, Casella, Zanazzi, D’Agosto. Allenatore: Alfonsi.

VASTESE (4-3-3): Di Rienzo; Ceccacci, Diallo, Di Filippo, Marianelli; Pierpaoli (25′ s.t. Sansone), Ficara (46′ s.t. Pastore), Agnello; Alessandro, Stivaletta (39′ Tancredi), Scafetta (21′ s.t. Alonzi). A disposizione: Di Feo, Altobelli, Lenoci, Di Bello, Corticchia. Allenatore: D’Adderio.

TERNA ARBITRALE: arbitro Mattia Drigo della sezione di Portogruaro, coadiuvato dagli assistenti Diego Spatrisano di Cesena e Federico Pasotti di Imola.

NOTE: AMMONITI: Lulli, Angiulli e Fall (S), Di Filippo e Ceccacci (V). ANGOLI: 8-1 / RECUPERO: 1’-3’.

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS