Samb, nel mirino Senigagliesi ed Esposito: trattative però non facili

SERIE D – Per i due arrivi servono delle rescissioni

Luca Senigagliesi e Vittorio Esposito. Sono loro gli obiettivi della Samb in questo mercato di dicembre. Operazioni, però, che non sono di facile realizzazione. Entrambi i calciatori, infatti, per chiudere con il club rossoblù devono recedere dall’accordo con le società di competenza Recanatese e Termoli. E ad oggi tutto è fermo. “Esposito -dice il diesse Stefano De Angelis- è un giocatore del Termoli. Se si dovesse liberare è un calciatore che potrebbe interessarci, ma non lo lasceranno andare via così facilmente. Lui d’altro canto verrebbe di corsa alla Samb. Per quanto riguarda invece Senigagliesi anche per lui tutto dipende dalla Recanatese. Ha il contratto in scadenza a giugno e per scendere in D lo deve rescindere. San Benedetto è una piazza che gradisce molto ma non è scontato che il club leopardiano decida di privarsene”.

Sembrano, invece, essere in dirittura d’arrivo le operazioni che riguardano gli under Tschoev e Toure. “Il difensore -spiega De Angelis- domani va in Polonia per il visto ed una volta ottenuto lo tessereremo. Per Toure siamo alle battute finali. Manca solo un documento per perfezionarne l’arrivo. Nel caso in cui dovesse arrivare domani, potremmo tesserarlo anche venerdì. Stiamo parlando di un 2005 di prospettiva che può giocare sia a due che a tre a centrocampo”. Per quanto riguarda le uscite non si registrano novità di rilievo. Ad oggi hanno lasciato la Samb solo Buonavoglia (esordio con gol con la Civitanovese domenica scorsa) e Thiaw. Evangelisti vanta diversi estimatori ma al momento sia lui che Pietropaolo resteranno alla Samb. Ma, a parte il mercato, l’attenzione è ora rivolta al match interno con l’Atletico Ascoli. L’occasione per riscattare il passo falso di Campobasso. “Riscatto -è sempre De Angelis che parla- è una parola grossa. Sarà una partita difficile questo si, contro una squadra ostica. Una gara da affrontare con il piglio giusto per riprendere il nostro percorso”. Questo pomeriggio intanto l’Atletico Ascoli è stato sconfitto per 3-2 nel recupero con il Vastogirardi. Da segnalare anche l’espulsione di Diarra che sarà costretto a saltare il match con la Samb.

Giudice Sportivo. 400 euro di multa per la Samb sono stati comminati dal giudice sportivo avv. Aniello Merone “per avere propri sostenitori introdotto e lanciato sul terreno di gioco materiale pirotecnico (n°1 fumogeno e n°1 petardo)”. Cristian Barberini è entrato in diffida”. Si va verso il divieto di trasferta per i residenti ad Ascoli Piceno. Questa la decisione che domani dovrebbe essere ufficializzata dopo il parere dell’Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive per quanto riguarda il match tra Samb e Atletico Ascoli. La decisione verrà presa per motivi di ordine pubblico ed ai residenti nel capoluogo verrà vietato l’acquisto dei biglietti. Domani, poi, dovrebbe anche sbloccarsi la prevendita dei tagliandi per i tifosi rossoblù che era stata sospesa in attesa del pronunciamento dell’Osservatorio.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS