Samb, il piano di Renzi: Alfonsi e Cozzella se resta al comando

SERIE D – Le mosse del presidente in caso di “pieni poteri”

Nelle ultimissime ore arrivano aggiornamenti leggermente rassicuranti per i tifosi della Samb in vista del prossimo campionato di Serie D.

Il sindaco Antonio Spazzafumo ha ammesso il contatto telefonico avuto con Renzi, durante il quale il presidente rossoblù ha confermato di non voler mollare la Samb e di essere ‘solamente’ alla ricerca di nuovi partners per aumentare la forza economica del club. La situazione resta però tutta da monitorare, visto che c’è sempre in ballo l’imprenditore abruzzese Salvatore Di Giovanni: l’ex numero uno del Notaresco potrebbe decidere di buttarsi nell’avventura Samb, ma a quel punto sarebbe difficile la coesistenza con Renzi perché entrambi vorrebbero totale potere decisionale.

Nel caso al comando restasse l’attuale presidente (con la spinta di sponsor importanti), il piano tecnico sarebbe già chiaro: Sante Alfonsi allenatore e il già citato Vittorio Cozzella nel ruolo di direttore sportivo. A quest’ultimo, come anticipato dalla nostra redazione, è stato chiesto di contribuire alla ricerca di nuove entrate, ma Renzi gli avrebbe comunque promesso la poltrona da ds per la stagione 2022-2023.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana