Sabiri la luce, Cavion non brilla: Donis entra bene in partita

Sabiri festeggia dopo il gol (Foto Ascoli Calcio)

SERIE B – Tra le fila dell’Ascoli Corbo scelto a destra ancora un azzardo, Bajic ha pochi palloni giocabili

LEALI 6: Ormai identificato come martire di questa situazione. Para sempre tutto il possibile (a volta anche di più), ma non sembra bastare.

CORBO 5,5: Il ruolo da terzino non è il suo habitat naturale, dalla sua parte Belmonte scende facile per l’assist al primo gol vicentino.

SPENDLOFER 5,5: Jallow resta fermo dalle sue parte e quindi oggi controlla meglio la situazione. Non sempre preciso in marcatura.

QUARANTA 5,5: Bisogna dire che scende in campo per la prima volta da forse ex “epurato” con decisione e voglia. Meggiorini però è un pessimo cliente e se lo mangia spesso. Meglio nella ripresa.

SINI 6: Oggi Cangiano lo aiuta più di Sabiri contro il Cosenza e quindi la sua prestazione risulta molto più ordinata. Scende anche più volte al cross.

32’st SARZI PUTTINI 5.5: Pecca un po’ nella marcatura sulla sponda del gol di Padella. Entra a freddo ma non può essere una scusa.

CAVION 5: L’uomo che aveva bisogno di rifiatare, più di tutti. A pochi giorni da un mercato di gennaio bollente le prestazioni calano e si spera sia un caso, lui che è stato sempre professionale al massimo. Male nel raddoppio sulla rete di Meggiorini, ma solo l’emblema di una partita che lo ha visto girare molto sulla fascia.

7’st DONIS 6: Il Picchio cambia marcia con il suo ingresso, duro e deciso. Prova anche il tiro da fuori, segno che qualche cambio in mezzo al campo va fatto per far tirare il fiato.

BUCHEL 5,5: Paura e delirio sul retropassaggio di testa verso Leali. Alterna aperture buone e recuperi a lanci sbagliati e falli. Due facce della medaglia di un mediano con i suoi compiti.

SARIC 5,5: Sbaglia ancora la posizione sul gol di Meggiorini, difesa schiacciata lui deve coprire il diagonale ad altezza dischetto. Non è la prima volta che non c’è l’adattamento della sua posizione al lavoro che sta compiendo la difesa, deve migliorare. Lotta e comunque gioca la sua partita.

SABIRI 7: Praticamente ci prova solo lui, anche nel primo tempo dove tutto sembra buio. La punizione un gioiello tecnico che va premiato.

BAJIC 5,5: Palle giocabili un cerchio tondo. Quando vede una piccola luce prova a calciare, come si fa biasimarlo.

CANGIANO 5,5: Nessuno è mai passato dalle sue parti per imbastire qualche trama offensiva. Si impegna molto dietro con Sini.

21’st CHIRICO 5,5: Prende tanti falli e ci mette vivacità.

All. ROSSI 6: La squadra non è certo una macchina da gol, gioco ed emozioni, però qualcosina nel secondo tempo si è rivisto. Lo sfortunato stinco di Padella non gli fa riportare il punto tra assenze importanti. Qualcosa deve inventarsi sulla fascia destra prima del mercato.

error: Contenuto protetto !!