Sabiri: “Dispiaciuto per il gruppo”, Leali: “C’è grande amarezza, poteva essere la svolta”

Sabiri (Foto Lega B)

SERIE B – I giocatori dell’Ascoli parlano nel post gara

Oltre al tecnico Delio Rossi, ad analizzare la partita tra Vicenza ed Ascoli al Menti, persa dai bianconeri all’ultimo istante con un gol dell’ex Padella, sono stati il centrocampista Sabiri e l’estremo difensore Leali.

Sabiri, autore dello splendido gol su calcio di punizione che ha dato il momentaneo pareggio ai piceni, non si dice ovviamente soddisfatto della situazione: “Non posso essere felice per il gol perché il risultato non c’è stato, penso più al bene della squadra che a quello personale. Sono molto dispiaciuto per il gruppo e perché i nostri tifosi meritavano di più. Di positivo ho visto la buona reazione avuta dopo lo svantaggio, abbiamo conquistato il pareggio dimostrando di avere la mentalità giusta. Peccato per il gol del Vicenza sul finale, siamo stati sfortunati e dobbiamo fare di più. Siamo già con la mente al prossimo obiettivo di martedì, il Monza”.

Successivamente anche Leali, oggi con i gradi di capitano per le assenze dal campo di Brosco e Pucino, ha analizzato il match concluso: “C’è grande amarezza perché quanto meno avremmo potuto ottenere un punto, che sarebbe stato di ripartenza; rispetto al match col Cosenza ho visto compattezza e un bello spirito di squadra, tutti sono stati partecipi. Possiamo ripartire da questo, ma mettendo qualcosa in più, anche perché fra 72 ore abbiamo un altro impegno importante e dobbiamo fare assolutamente punti. Sicuramente il pareggio sarebbe stato un buon risultato. Sì, oggi avevo la fascia di capitano, ma a parte questo tutti siamo stati partecipi, ma non è bastato e dobbiamo fare di più. Noi tutti stiamo cercando di aiutarci gli uni con gli altri, il momento è di difficoltà e vogliamo venirne fuori rimboccandoci le maniche”

error: Contenuto protetto !!