SA Castelfidardo, vera e propria bestia nera dell’ex capolista

Nel girone D di Seconda Categoria l’Fc Osimo perde al Gabbanelli dopo 15 risultati utili: l’ultimo ko nella gara d’andata, i fidardensi tornano nei playoff

Fa la voce grossa nel girone D di Seconda Categoria il Sa Castelfidardo che si impone sulla capolista FC Osimo, ora scavalcata dal Loreto, per 3-1. I ragazzi di Tartaglini si confermano così la bestia nera del campionato per gli osimani battuti anche all’andata e che da quella gara non avevano più perso infilando quindici risultati utili consecutivi.

Squadre contratte nella prima frazione che però i padroni di casa riescono a chiudere in vantaggio grazie alla rete allo scadere di Quarato. L’ FC Osimo a inizio ripresa riesce ad agguantare il pareggio con Pericolo, bomber della squadra con trascorsi in categorie superiori, ma il Sa Castelfidardo disputando un match di grande spessore ritorna in vantaggio a metà ripresa con il colpo di testa di Charfy su assist dell’ottimo Quarato che suggella una prestazione straordinaria firmando la doppietta personale con la rete della sicurezza a poco meno di un quarto d’ora dal novantesimo. Il SA Castelfidardo sul 3-1 non si accontenta e sfiora anche il poker con un colpo di testa di Berti su altro suggerimento di Quarato allontanato sulla linea da un difensore osimano.

Al termine della gara il Sa Castelfidardo festeggia sotto la tribuna del Gabbanelli il grande successo che le permette di riportarsi prepotentemente in zona playoff scavalcando l’Agugliano Polverigi proseguendo con la striscia di dieci partite utili consecutive nelle quali i fidardensi hanno raccolto 26 punti su trenta disponibili, con otto vittorie e due pareggi.

Sergio Brizi
Author: Sergio Brizi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS