Russo gela il Fano: “Tifosi colpevoli della situazione, che si palesi celermente un serio e reale compratore”

Russo, ex Presidente del Fano

SERIE D – Il presidente e le polemiche con la piazza anche dopo i playoff vinti: “Cari Ultras e Panthers, vi siete nutriti di chiacchiere da bar”

Non è bastata la finale playoff vinta domenica in quel di Senigallia per placare le ire del presidente del Fano Mario Russo, andato in contrasto con i tifosi granata dopo una serie di rapporti difficili. Il numero uno del Fano ha risposto per le rime a Ultras e Panthers che lo avevano stuzzicato con un comunicato nei giorni scorsi: “Vuole andar via? Decida alla svelta e si assuma le responsabilità”.

L’effetto? Il presidente si è irrigidito ancor di più. “Auspico che arrivi un compratore serio per garantire all’Alma Juventus Fano la sopravvivenza…”, ha detto il pres. E se questo non accadrà? Come sarà il futuro. Di seguito la lunga lettera di Russo pubblicata da pochi minuti sui social del club.

“Cari Ultras e Panthers, prima di rispondere al vostro comunicato dell’11 maggio (leggi) ho preferito attendere, per non turbare oltre, la serenità di staff e squadra impegnati nel finale di stagione. È evidente che non avete ben compreso il valore del progetto intrapreso quest’anno con mister Mosconi in quanto avete preferito, invece, alimentare inutili polemiche e tensioni contro la mia società. Mi avete posto di fronte ad un aut aut: rinforzare la squadra o vendere velocemente”.

“È giunto, quindi, il momento che vi assumiate, anche voi, le responsabilità dell’attuale situazione, unitamente a chi ha tramato nell’ombra. Auspico, pertanto, che celermente si palesi un reale e serio compratore per garantire all’Alma Juventus Fano la sopravvivenza e a Voi il progetto a cui ambite. Sarò pronto ad ascoltarlo e a farmi da parte senza alcuna remora, purché non siano le solite chiacchiere da bar, di cui vi siete spesso nutriti”.

Il mio personale grazie, invece, va al mister e a tutto lo staff, oltre che al vicepresidente, al presidente del settore giovanile, ai dirigenti veri e ai tanti collaboratori di tutti i settori tecnici e sanitari, a quelli dell’amministrazione, del magazzino, dell’area comunicazione e social e ai custodi, persone vere e appassionate che in silenzio hanno davvero lavorato per il bene dell’Alma”.

“In ultimo, un grandissimo ringraziamento per le tante emozioni e gioie sportive di quest’anno ai miei ragazzi, di cui vado oltremodo fiero e orgoglioso per le straordinarie qualità umane e calcistiche. Omnia tempus habent!”.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS