Ruggeri decisivo, Fabriano ok: eliminata la Jesina

Ruggeri subito decisov

COPPA ECCELLENZA – Il gol del neo arrivato manda avanti i cartai

Serviva un pareggio al Fabriano Cerreto e pareggio è stato, grazie al rigore realizzato da Ruggeri appena prima dell’intervallo. La Jesina ci ha provato a fare il colpaccio, passando anche in vantaggio al 32’ grazie a Nazzarelli, che ben servito da Perri, ha anticipato l’estremo locale e depositato in rete. I leoncelli allora hanno iniziato a spingere, per provare a trovare quel raddoppio, che avrebbe messo le cose al sicuro. Al 44’ però ecco che Tizi, con una grande azione, entra in area e viene atterrato, con l’arbitro che indica subito il dischetto. Dagli undici metri Ruggeri è letale e trova il pari.

Nella ripresa la Jesina è chiamata ad attaccare, serve la vittoria per passare il turno, mentre i cartai, forti di due risultati su tre, possono pensare ad amministrare. Al 27’ Lucarini sfiora il raddoppio, ma da buona posizione manda fuori. I minuti passano e per la Jesina le possibilità si assottigliano sempre di più, fino al triplice fischio che permette al Fabriano Cerreto di ottenere il punto decisivo per passare il turno. Nulla da fare invece per la Jesina, che da domani tornerà a concentrarsi esclusivamente sul campionato.

il tabellino:

FABRIANO CERRETO: Santini; Crescentini, Fioranelli, Lispi, Mulas; Storoni, Marengo (17’ st Pagliari), Carmenati (34’ st Dolciotti); Tizi (14’ st Aquila), Ruggeri (29’ st Genchini), Santamarianova (10’ st Montagnoli). All. Pazzaglia.

JESINA: Anconetani; Lucarini, Mistura, Brocani; Sanpaolesi (40’ pt Tiriboco), Longhi (12’ st Giorgetti), Rossi, Moretti, Zagaglia(12’ st Jachetta); Perri (1’ st Barchiesi), Nazzarelli (35’ st Coltorti). All. Strappini.

ARBITRO: Sarnari di Macerata.

RETI: 32’ Nazzarelli, 44’ Ruggeri (r).

NOTE: spettatori 100 circa. Ammoniti: Giorgetti, Zagaglia, Crescentini, Ruggeri, Rossi, Genghini, Moretti.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi