Rubano il carburante da un trattore noleggiato per lavoro

Intervenuti i poliziotti

Nella tarda mattinata di ieri, la polizia di Ancona è intervenuta in zona Baraccola in quanto era stata segnalata la presenza di tre soggetti che stavano armeggiando su un trattore stradale, con il chiaro intento di prelevare il carburante dal serbatoio del mezzo per travasarlo, nel serbatoio o in un altro recipiente di una macchina parcheggiata nelle immediate vicinanze. I poliziotti sono giunti immediatamente sul posto notavano notando il tutto.

Gli Agenti, infatti, hanno constatato che a terra tra i due uomini vicini al trattore ci fosse un tubo in plastica di circa 2,50 cm, con inserita ad un capo una pompa metallica ancora gocciolante di gasolio, utilizzata verosimilmente per il travaso del carburante in una tanica di 25 litri, pronta per essere caricata nel vano bagaglio della macchina, dove erano allineate altre 5 taniche piene di gasolio. I tre soggetti ad un primo controllo risultavano essere residenti nella provincia, uno italiano, ma di origine moldava, di 35 anni, con  a carico pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio, gli altri due di cittadinanza moldava, rispettivamente di 47 anni, in posizione regolare in Italia e di 44 anni, con a carico precedenti penali penali contro il patrimonio e la misura di prevenzione dell’Avviso Orale emessa dal Questore di Ancona nel 2018.

In merito a quanto accertato il 44enne, con regolare contratto di noleggio dell’autovettura di una ditta di Bolzano, riferiva agli Agenti operanti di avere poco prima incontrato in un esercizio commerciale di quella zona il cittadino italiano, il quale gli aveva proposto il gasolio del proprio mezzo in cambio di un compenso economico, proposta che accettava. Il trattore risultava essere in locazione ad una ditta di trasporti di Roma per il quale il cittadino italiano svolgeva la mansione di autista professionale con regolare contratto.

I mezzi e le taniche di gasolio venivano sottoposti a sequestro a disposizione dell’Autoritá Giudiziaria. Dell’attività criminosa veniva notiziato il legale rappresentante della ditta di trasporti, il quale nella stessa giornata, nel suo luogo di residenza, sporgeva formale denuncia. Alla luce di quanto accertato i tre uomini venivano deferiti all’A.G. 

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS