Ruba portafogli e preleva con la carta di credito: 41enne nei guai

L’episodio in un bar di Fermo, la vittima si è accorta del furto dagli sms ricevuti sul telefono che evidenziavano due prelievi

I carabinieri di fermo, a conclusione di una specifica attività investigativa, sono riusciti ad identificare il soggetto che, dopo aver rubato un portafoglio ad un 37enne fermano, ha utilizzato la carta di credito rinvenuta nell’accessorio per effettuare due prelievi fraudolenti presso altrettanti bancomat della città.

I fatti. All’interno di un bar della cittadina, l’altro pomeriggio un cliente, dopo aver pagato la consumazione alla cassa, aveva appoggiato il proprio portafogli sul bancone del locale indossare il cappotto che aveva lasciato sull’appendiabiti poco lontano. Tornato al banco, si era accorto che era sparito. Dopo qualche minuto, aveva ricevuto sul proprio cellulare due sms che gli notificavano l’avvenuta esecuzione di due prelievi con la sua carta di credito. Dopo averla bloccata immediatamente, si è presentato presso la stazione carabinieri di fermo in cui ha formalizzato la denuncia di furto ed il successivo indebito utilizzo della carta di credito.

Gli uomini dell’arma, immediatamente attivatisi per le indagini, in poche ore, dopo aver acquisito e visionato le telecamere della zona, grazie alla perfetta conoscenza del territorio e dei soggetti dediti alla specifica attività delittuosa, sono riusciti immediatamente ad identificare il “ladruncolo”, in un marocchino 41enne residente in città, già conosciuto alle forze dell’ordine poiché responsabile di analoghi reati. A conclusione delle attività investigative, il magrebino è stato deferito alla procura della Repubblica di Fermo per furto.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia