Ruba computer al Municipio: denunciato 46enne

Ottimo risultato dei Carabinieri di Fermo

I Carabinieri della Stazione di Fermo hanno realizzato l’ennesimo risultato di servizio. All’esito di specifiche indagini condotte anche con l’analisi di immagini dei sistemi di videosorveglianza pubblica e privata, hanno dato un volto ed un nome al ladruncolo che qualche giorno fa, con un’azione fulminea e approfittando del via vai di utenti, si era impossessato di un computer prelevandolo all’interno di un ufficio del Comune di Fermo.

La mattina del 9 giugno, quindi, il malfattore è entrato negli uffici del comune dove, approfittando dell’assenza degli addetti che erano usciti alcuni minuti dalle rispettive stanze per motivi di servizio, ha rubato un portatile lasciato su una scrivania. Un dirigente comunale dopo alcuni minuti, facendo rientro in ufficio, si è accorto immediatamente dell’ammanco e ha richiesto l’intervento dei Carabinieri.

Sul luogo, gli uomini della Stazione di Fermo, dopo aver eseguito meticoloso sopralluogo e dopo aver raccolto determinanti elementi di prova, hanno invitato la vittima a presentarsi in caserma per formalizzare la denuncia di furto. L’uomo è stato identificato: si tratta di un 46enne originario della provincia di Trento, anagraficamente residente nel Regno Unito ma di fatto in zona senza fissa dimora, già noto alle cronache giudiziarie, che è stato denunciato alla Procura della Repubblica fermana per il delitto di furto aggravato.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana