Ruba cibo e bevande da una barca nel porto: 40enne nei guai

L’uomo si era fermato sul natante per mangiare il “bottino”

A seguito dell’istruttoria condotta dalla Divisione Anticrimine della Questura di Ancona, il Questore ha emesso la misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio a carico di un uomo, italiano di circa 40 anni, residente fuori dalla Regione.

La misura è scaturita a seguito della proposta del Comando Stazione Carabinieri di Collemarino ed ha fatto seguito ad una denuncia in stato di libertà. L’uomo era inoltre gravato da numerosi precedenti per delitti contro il patrimonio e contro la persona.

L’episodio da cui ha avuto origine la misura di prevenzione lo ha visto protagonista di un’introduzione abusiva all’interno di una imbarcazione da diporto ormeggiata in una banchina riservata del porto di Ancona. In quell’occasione l’uomo aveva rubato cibo e bevande che erano custoditi nella cambusa e li aveva consumati all’ interno del natante. Ritenuto socialmente pericoloso e visti i suoi precedenti nonché l’ultima denuncia, il Questore ha emesso il Foglio di Via Obbligatorio con il quale ordina all’uomo di lasciare il territorio comunale di Ancona con il contestuale divieto di far ritorno per un periodo di 4 anni, avvisandolo che la violazione della misura è punita con la reclusione da sei a diciotto mesi e con la multa fino a 10.000 euro.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS