Vuoi giocare alla roulette? Ecco i termini che devi conoscere

La roulette è uno dei giochi più famosi al mondo e uno dei più giocati nei casinò. Giocarci è piuttosto semplice, anche se occorre prendere confidenza con alcuni termini, che riportiamo in questo articolo.

Un breve ripasso delle regole
Prima della terminologia vengono le regole. Il gioco della roulette si basa su una ruota numerata da 0 a 36, sulla quale viene fatta scorrere una biglia. Il numero della casella nella quale si ferma la biglia rappresenta il numero vincente. I giocatori, prima di ogni giro, possono usare lo schema presente sul tavolo per puntare sui numeri singoli, gruppi di numeri, oppure sulle categorie di numeri (es. rosso o nero, pari o dispari). Per puntare, i giocatori hanno tempo fino al “Rien ne va plus” pronunciato dal croupier, ovvero dal conduttore del tavolo. Ora che conoscete le regole della roulette, è il momento di familiarizzare con i termini più importanti del gioco.

Terminologia della roulette
Croupier: è il conduttore o la conduttrice del gioco, che lancia la pallina della ruota. Il/la croupier annuncia il numero vincente di ogni giro.
Annuncio: la chiamata al gioco, effettuata dal croupier, e rappresenta il momento in cui i giocatori sono invitati ad effettuare le puntate.
Boule o Biglia: termine per indicare la pallina che viene lanciata nella ruota.
Carré: una puntata su quattro numeri contemporaneamente.
Cavallo: una puntata su due numeri contemporaneamente, effettuata posizionando la chip sulla linea che delimita due numeri adiacenti.
Colonna: puntata su 12 numeri contemporaneamente. Le colonne comprendono i numeri dall’1 al 34, dal 2 al 35, dal 3 al 36.
Dispari: La puntata su “Dispari” (“odd” in inglese e “impair” in francese) consente di giocare su tutti i numeri dispari contemporaneamente.
Dozzina: gruppo di dodici numeri. Sullo schema sono presenti caselle per puntare sulla prima, seconda e/o terza dozzina, considerando i numeri dall’1 al 12 (prima), dal 13 al 24 (seconda), dal 25 al 36 (terza).
En plein: detto anche “pieno” o “secco”, è la puntata sul singolo numero.
Finali: questo termine si usa soprattutto nelle sale da gioco e sta ad indicare la scelta di puntare su tutti i numeri con uno stesso finale. Ad esempio, annunciando “finale 5” il giocatore dichiara di voler puntare su 5, 15, 25 e 35 contemporaneamente.
Manque: puntata per scommettere sui primi diciotto numeri dello schema che vanno dall’1 al 18.
Nero: o “Black” è una puntata per giocare su tutti i diciotto numeri neri contemporaneamente.
Rosso: o “Red” è una puntata per giocare su tutti i diciotto numeri rossi contemporaneamente.
Numeri caldi: i numeri che sono usciti negli ultimi giri.
Numeri freddi: i numeri che non escono da diversi giri.
Orfanelli: numeri posizionati in settori della ruota che non appartengono né ai Vicini dello Zero, né alla Serie.
Pari: La puntata su “Pari” (“even” in inglese e “pair” in francese) consente di giocare su tutti i numeri pari contemporaneamente. Lo zero non è incluso.
Passe: puntata per scommettere sui diciotto numeri dello schema che vanno dal 19 al 36.
Sestina: puntata su sei numeri contemporaneamente.
Terzina: puntata su tre numeri contemporaneamente, effettuabile posizionando la chip sul lato esterno dello schema, in corrispondenza dei tre numeri interessati.
Rien ne va Plus”: è il modo tradizionale per dire “stop alle puntate”. Quando pronunciato in inglese è “No more bets”.
Ora che conoscete i più importanti termini del gioco della roulette, è tempo di mettere in pratica le vostre nuove conoscenze. Potete giocare alla roulette online gratis e mettere alla prova le vostre nuove abilità.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi