Rotariani da Cina, Europa ed Italia a Macerata per Carmen e Traviata

Da sn: Il sindacoSandro Parcaroli, Ariel Angelico Gesualdo (Governatore Distretto 2090) e la consorte Anna Maria Gesualdo; i coniugi Patrizia Carpineti Alessandrini ed Aldo Alessandrini

Trecento presenze alle due ‘prime’ che hanno inaugurato la stagione lirica allo Sferisterio e alla cena di gala a Palazzo Bonaccorsi. L’iniziativa del club presieduto da Aldo Alessandrini

Nel solco dell’ormai consolidato sostegno alla stagione lirica il Rotary Club Macerata anche quest’anno ha aderito al “LIX Macerata Opera Festival 2023” con l’organizzazione dell’evento tradizionale del “Rotary all’Opera” nelle serate di giovedì 21 e sabato 22 luglio.

Prima di recarsi ad assistere all’opera nel prestigioso scenario dello Sferisterio, il Club come da consuetudine ha organizzato nei due giorni un aperitivo e una Cena di Gala nella splendida cornice del Cortile di Palazzo Buonaccorsi avvalendosi del catering del noto Chef Michele Biagiola e dello staff del suo ristorante, Signore tene ringrazi.
Al service, che ha visto la partecipazione sia alla rappresentazione dell’apertura prima della stagione lirica con la prima della Carmen sia de La Traviata, hanno presenziato nel complesso oltre 300 rotariani. Ospiti venuti da tutt’Italia e persino dall’estero hanno arricchito questa particolare edizione. Il Club ha aperto le porte ad altri rotariani della città cinese di Shenyang, Lugano, Barcellona Sarria, Bologna, Bologna Carducci, Forli’, Gubbio, Lanciano, Imola, Milano Fiera, Pescara, San Severo, Torino, e della Regione Rotary Club Ancona, Ancona Conero, Jesi Federico II, Macerata Matteo Ricci, Recanati, Tolentino.

Foto di gruppo

La serata della Traviata ha visto la partecipazione di molte autorità rotariane, tra cui il Governatore del Distretto 2090 Gesualdo Ariel Angelico i Past Governor Giorgio Rossi, Gabrio Filonzi e Rossella Piccirilli, l’assistente del governatore dei Club di Macerata Camerino Tolentino, Gionata Lacchè, diversi presidenti di Commissioni Distrettuali e di Club e il Presidente dell’Inner Wheel Antonella Gallucci. Tra le autorità civili sono intervenuti anche il Presidente delle Provincia di Macerata e Sindaco di Macerata Sandro Parcaroli, nonché Presidente dell’Associazione Arena Sferisterio, il Direttore Artistico Paolo Pinamonti – che si è soffermato ad illustrare l’opera in programmazione nella serata – ed il Sovraintendente Flavio Cavalli e il Presidente del Collegio dei Revisori Giorgio Piergiacomi. Graditi ospiti sono stati i rappresentanti della Benelli AJ srl.

Tavolo con il Direttore Artistico

Con il Rotary all’Opera il club di Macerata oltre a promuovere l’amicizia rotariana intende essere vicino alle attività culturali ed alla città rilanciandone il territorio anche al di fuori dei confini e della Provincia. La promozione del territorio e della sua offerta, l’inclusività e il dialogo sono aspetti a cui il Club è particolarmente sensibile.
Nel corso della serata de La Traviata il Presidente Aldo Alessandrini ha illustrato come il Club, in spirito di dialogo interculturale, abbia stretto un patto con il Rotary Club della Città di Sejang – unico gemellaggio attivato in Italia con un club cinese.
Alla presenza del socio di detto Club intervenuto all’evento, il rotariano Wolfang Wagner, ha riferito con orgoglio che l’Associazione Sferisterio insieme al Rotary Club di Macerata hanno messo a disposizione il video della rappresentazione dell’Opera lirica de La Traviata degli specchi nell’allestimento dello scenografo Josef Svoboda che a settembre verrà proiettata nella città di Shenyang durante una cena di gala il cui ricavato andrà a sostegno del Global Grant del Rotary Club di Macerata a sostegno dell’infanzia abbandonata e come tale proiezione contribuirà proprio al fine di promuovere e rilanciare in Cina la cultura del territorio e la città di Macerata già nota per la figura di Padre Matteo Ricci.

Da sinistra: Francesco Ciotti Vice Presidente Rotary,  Wolfang Wagner, sua moglie Liying Wang; il sovraintendente Flavio Cavalli; Aldo Alessandrini; la past President Patrizia Scaramazza.

Ha altresì ricordato come il merito del progetto vada alla Past President Patrizia Scaramazza, che insieme al Sovraintendente Flavio Cavalli, hanno saputo mettere in atto questa geniale intuizione.
Il Presidente Aldo Alessandrini ha da ultimo ricordato come il Rotary all’Opera ricada quest’anno nel centenario del Rotary in Italia, il cui ingresso si deve al Club di Milano nell’anno 1923; in particolar modo la serata del 22 luglio, con la rappresentazione de La Traviata, è stata dedicata anche alla celebrazione della predetta ricorrenza.

Veduta dall’alto cortile Palazzo Buonaccorsi nel corso della Cena di gala
Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS