Romagnoli, Galdenzi e Ruzzier al top: Monserrat-Berrettoni bene

PROMOZIONE – Le pagelle di Corridonia-Trodica

PIERGIACOMI 6: Non deve compiere grandi interventi per tutto l’arco dei novanta minuti limitandosi alla semplice e ordinaria amministrazione. Non può davvero nulla sulla splendida conclusione di Emiliozzi che porta al pareggio del Trodica

GARBUGLIA 5,5: Rispetto ad altre giornate l’esterno rossoverde fa più fatica del solito sia in fase difensiva dove appare sbadato commettendo diversi errori che potevano costare cari ma anche in fase offensiva dove non riesce a dare il suo solito apporto. Lascia il campo per un problema fisico tutto da valutare(21 st MONTI 6: Garantisce più solidità rispetto al suo compagno di reparto)

MARINELLI 6: Gara dai due volti per il difensore classe 2003 che da esterno a sinistra va spesso in difficoltà contro i suoi avversari di turno che gli tagliano alle spalle come a fine primo tempo con Garbujo che per poca non sigla la rete del pareggio. Meglio da centrale nel secondo tempo dove sembra trovarsi più a suo agio

ROMAGNOLI 7: Come al solito prova di grande solidità dell’esperto centrale difensivo rossoverde che guida tutto il reparto da vero leader. Nel primo tempo salva i suoi riuscendo a intercettare la conclusione di Garbujo sulla linea bianca di porta e anche nel secondo tempo con una grande scivolata riesce a mettere la pezza su un errore dei suoi compagni che poteva costare carissimo. Unica sbavatura l’errore che spiana la strada a Bonvin che per sua fortuna non riesce a segnare

BIGONI 6,5: Purtroppo la sua gara dura un tempo poi è costretto ad alzare bandiera bianca per un problema al ginocchio. Fin lì prova ordinata e di grande solidità per lui che era riuscito ad arginare Sanneh e soci senza concedere nulla(1 st MARIANI 6: Controlla con attenzione e diligenza la sua zona di appartenenza senza correre grandi rischi)

CIUCCI 6: È il faro del centrocampo rossoverde dà ordine e geometrie alla manovra della sua squadra riuscendoci con buoni risultati. Lotta e combatte con i suoi avversari senza mai tirarsi indietro. Nel complesso una prova sufficiente

MARCELLETTI 5,5: Prova un po’ in ombra per il giovane centrocampista locale che fa fatica ad emergere e mostrate le proprie qualità contro Romagnoli e soci che lo oscurano bene(13 st ZAZZETTI 6: Più intraprendente rispetto al suo compagno di reparto. Viene spesso incontro ai suoi compagni cercando di dare il suo contributo)

CESCA 6: Come Ciucci prova a dare ordine e qualità alla manovra del Corridonia e lo fa in maniera più che buona soprattutto nel primo tempo mentre nella ripresa come i suoi compagni di reparto va in affanno contro il centrocampo biancoazzurro(7 st BORIONI 5,5: Si vede che ancora non è al top della condizione. Perde numerosi palloni che potevano diventare pericolosi. Non un grande impatto sulla gara per l’ex Settempeda e Potenza Picena)

CORNERO 6: Gara di grande sacrificio per l’attaccante argentino che compie bene il cosiddetto “lavoro sporco” facendo a sportellate con Monserrat e Berrettoni trovando delle sponde e dei falli preziosi per la sua squadra. Oltre ciò si fa vedere anche con qualche buona giocata che mostra le sue qualità tecniche(28 st OGIEVBA 5,5: Non riesce a incidere sul match vendendosi davvero poco e nei pochi palloni giocabili che ha li gestisce prossimamente perdendo il possesso)

RUZZIER 7: Uno dei migliori in campo nelle file del Corridonia per cui è un valore aggiunto. Da rivedere e rivedere la palla di esterno che taglia la difesa ospite sulla quale arriva Galdenzi che ringrazia e sblocca la gara. Per il resto è un pericolo costante per la difesa del Trodica ogni volta che si accende

GALDENZI 7: Anche lui come Ruzzier è uno dei più intraprendenti nelle file dei locali. Sigla la rete del momentaneo vantaggio di testa non proprio la sua specialità eppure stacca con grande scelta di tempo sfruttando al meglio la splendida palla di Ruzzier. Per il resto soprattutto nel primo tempo mette in crisi Ciccalè che fatica a contenere la sua qualità nell’uno contro uno. Nella ripresa si vede di meno ma comunque riesce sempre a creare grattacapi a Berrettoni e soci

All. FONDATI 6,5: Il suo Corridonia dimostra il suo ottimo momento di forma di questo inizio stagione e dopo la vittoria all’esordio a Porto San Giorgio contro l’ambiziosa Sangiorgese-Monterubbbianese ferma sul pari un altra big del torneo come il Trodica al termine di una gara maschia ed equilibrata dove la sua squadra non sfigura affatto anzi. Nel primo tempo il Corridonia si fa preferire e si portano avanti mentre nella ripresa i suoi dopo il pareggio si abbassano troppo concedendo campo al Trodica ma nonostante ciò la sua squadra si difende con ordine rischiando il minimo sindicale. Ora un po’ di riposo e poi da Lunedì testa alla prossima gara che vedrà i rossoverdi impegnati con in trasferta nel derby contro il Casette Verdini per cercare di allungare il periodo positivo

***

MONTI 6: Anche lui come il suo collega Piergiacomi dall’altra parte non deve compiere grandi parate, si limita all’ordinaria amministrazione dove garantisce sempre grande sicurezza. Non può nulla sul colpo di testa di Galdenzi.

CICCALÈ 5: Prova negativa del classe 2004 che prende il cartellino giallo dopo appena quaranta secondi dall’inizio del match per un’entrata scomposta su Galdenzi. È proprio l’esterno argentino del Corridonia il suo incubo peggiore contro cui non riesce a opporsi. Rischia anche il secondo cartellino per una trattenuta sullo stesso Galdenzi ma per sua fortuna il direttore di gara lo grazia a confronto del suo allenatore che lo sostituisce dopo appena trentasei minuti correndo ai ripari(36 pt USIGNOLI 6: Garantisce maggiore solidità rispetto al suo compagno di reparto. Si schiera in mezzo al campo dove svolge il suo compito senza strafare eccessivamente)

STORTINI 6,5: Svolge bene entrambi le fasi il terzino sinistro biancoazzurro che è attento in fase difensiva e propositivo in quella offensiva dove si spinge in avanti con una discreta continuità e pericolosità

MONSERRAT 6,5: Mezzo voto in meno perché nell’occasione della rete di Galdenzi si fanno sorprendere dall’inserimento dell’esterno argentino ma anche dalla palla di Ruzzier. Per ingaggia un bel duello fisico con il suo connazionale Cornero da cui esce spesso vincitore. Sempre pericoloso anche su palla inattiva anche se oggi di occasioni ne ha avute poche

BERRETTONI 6,5: Per il capitano del Trodica prova simile al suo compagno di reparto con cui formano una coppia davvero solida e granitica che in pochi possono avere in questa categoria. Peccato per la leggerezza nell’occasione della rete dove sicuramente ci voleva un po’ più di attenzione

ROMAGNOLI 6,5: Solita prova di grande quantità e qualità in mezzo al campo per il regista biancoazzurro che è sempre presente nella manovra della sua squadra a cui da le giuste geometrie ma anche grande qualità. Sempre prezioso anche in fase di ripiegamento dove aiuta i suoi compagni(46 st COGNIGNI sv)

EMILIOZZI 7: Uno dei più propositivi nelle file del Trodica in una gara non come tutte le altre per lui visto i recenti trascorsi a Corridonia nella scorsa stagione. Sigla la classica rete dell’ex con una splendida conclusione dai venticinque metri che vale il pareggio per i suoi. Per il resto mostra tutta la sua duttilità dove dopo l’uscita di Ciccalè si è abbassato a fare il quarto di difesa a destra svolgendo in maniera impeccabile il suo compito contenendo al meglio un ispirato Galdenzi

PANICHELLI 6: Corsa e quantità non mancano ma rispetto ad altre giornate è meno brillante nel gestire il pallone. Sbaglia dei controlli e passaggi abbastanza banali non da lui. Bella però la palla in profondità con cui innesca Garbujo a fine primo tempo che però vede ribattersi la sua conclusione sulla linea di porta. Prova sufficiente

SANNEH 5: Rispetto alla gara con la Cluentina in cui era stato il protagonista assoluto con una doppietta e tanti bei spunti oggi invece non riesce a ripetersi. Viene sempre ben controllato da Romagnoli e Bigoni che non gli concedono davvero nulla. Viene lasciato negli spogliatoi a fine primo tempo(1 st BONVIN 6: Croce e delizia della sua squadra il classe 2005 che come nella gara con la Cluentina ha un ottimo impatto sul match risultando sempre pericoloso e vivace ma come con i biancorossi una settimana fa dove aveva sbagliato il rigore del possibile pareggio oggi si divora la rete del vantaggio a tu per tu con Piergiacomi per la sua disperazione)

FERREYRA 6: Quando parte palla al piede è incontenibile soprattutto nel primo tempo dove con le sue accelerazioni mette in crisi Garbuglia che perde il duello sia dal punto di vista fisico e tecnico. Nella ripresa sparisce un po’ dalla gara ma comunque è sempre insidioso sulle palla inattiva

GARBUJO 5,5: Arrivato in settimana dal Tolentino Lelli lo lancia subito in campo dal primo minuto nel tridente offensivo ma non riesce incidere come lui vorrebbe. Si fa vedere con qualche buono spunto ma nulla di più e da uno di questi sfiora la rete del pareggio a fine primo tempo ma la sua conclusione viene salvata sulla linea bianca di porta da Piergiacomi. Per il resto non rimane in ombra non riuscendo mai ad entrare veramente in partita (19 st CICCARELLI 6: Fa il suo senza strafare eccessivamente)

All. LELLI 6,5: Il suo Trodica dopo la sconfitta interna con la Cluentina nella prima giornata esce indenne dal Martini con un buon punto che muove la classifica e dà morale in vista del proseguo del torneo anche se rimane un po’ di rammarico per le occasioni non sfruttate nel finale di match soprattutto con Bonvin. Lucido anche nella scelta delle sostituzioni soprattutto nel primo tempo dove cambia un disastroso Ciccalè per Usignoli arretrando nella linea difensiva Emiliozzi che poi sigla la rete del pareggio e a inizio ripresa dove inserisce un ottimo Bonvin che cambia il match per uno spento Sanneh. Ora per i biancoazzurri testa alla trasferta di Appignano per cercare la prima vittoria della stagione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS