Robur Basket Osimo, ecco tutte le ultime operazioni di mercato

BASKET C GOLD – La società ha lavorato sia in entrata che in uscita

Ecco tutte le operazioni di mercato della G.S. Robur Basket Osimo effettuate nelle ultime settimane. La scorsa la Robur ha accettato l’offerta della Asd Sambacanestro per il trasferimento dell’atleta Mandel Tongue, che necessitava di un maggiore spazio per mettersi in luce e che, il sodalizio osimano, per lo svolgimento della stagione non riusciva a garantirgli.

Nel frattempo la società ha proceduto al tesseramento dell’atleta Joaquin Ferraro, classe 2004 , play-guardia e fratello del nostro Tomas. Joaquin è stato aggregato al gruppo di coach Pesaresi lo scorso febbraio, non appena l’atleta aveva compiuto i 18 anni e dopo aver espletato tutte le pratiche burocratiche, nella gara con San Benedetto ha avuto l’opportunità di esordire con la casacca giallorossa.

Inoltre, il sodalizio di Piazzale Bellini ha sottoscritto un accordo con l’atleta Alejo Maggi, argentino classe 2002, proveniente dalla Lega EBA spagnola dove in 12 presenze con la squadra iberica del Bajadoz, ha totalizzato 12 punti di media e 6 rimbalzi per partita in 30 minuti di utilizzo ad ogni allacciata di scarpe. In precedenza l’atleta argentino di 202 centimetri, abile sotto canestro ma con un ottimo tiro dalla lunga distanza, ha avuto l’opportunità di esordire nel massimo campionato argentino con la casacca del Ferro Caril Oeste.

L’arrivo di ulteriori giocatori è parte di un progetto che riguarda sia il breve-medio termine, con la Robur ancora impegnata nella conquista della terza posizione nell’ultima giornata di Campionato (Domenica 10 Aprile ore 18 al Palabellini), che al lungo periodo con l’intento di far crescere e valorizzare giovani grazie ad un sistema di relazioni e rapporti con l’Argentina iniziato 3 anni fa, mediante la collaborazione dell’Agente Carlos Sordi.

Tutte le operazioni sono fatte nell’ottica di sviluppo e progresso da parte del sodalizio osimano, che mai come in queste ultime stagioni sta facendo innumerevoli sforzi economici ed umani, per portare la pallacanestro ad Osimo dove questa città merita.

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS