Roana Cbf, che carattere: Trevi piegata in rimonta

VOLLEY B1 – Le ragazze di Paniconi, sotto uno a zero, battono le umbre in quattro set nonostante l’assenza di Barbolini e un Zannini (libero) non al top

La Roana Cbf non sbaglia e infila la diciannovesima vittoria in campionato. sedicesima consecutiva. Dopo quasi due ore di gioco la Lucky Wind Trevi è costretta ad arrendersi alle ragazze maceratesi che portano a casa altri tre punti, imponendosi per 3-1 sulle rivali umbre (22-25; 26-24; 25-21; 25-21). Con Zannini a mezzo servizio coach Paniconi è costretto a fare a meno di Barbolini per un risentimento muscolare e schiera Partenio al suo posto in banda con Pomili. Le arancionere, come di consueto, mettono il turbo sin dalle prime battute di gioco e fanno 6-1.Coach Sperandio chiama il primo time out del match, Trevi prova a prendere le misure alle padrone di casa ma il divario cresce sino al 15-6. Da qui in avanti la Lucky Wind esce allo scoperto con Capezzali e Cruciani e inizia a macinare gioco. Pomili prova a mantenere invariate le distanze sul 17-11 ma le umbre infilano quattro punti consecutivi che valgono il 17-15. Ci pensa Gobbi a mantenere il +2 ma gli ospiti colpiscono per tre volte consecutive e trovano il sorpasso con Cruciani, 20-21. Coach Paniconi chiama il time out ma il destino del set è ormai segnato. Sul 22-24 Peretti mette fuori il pallone che vale l’1-0 di Trevi. Le maceratesi sembrano accusare il colpo, tanto che l’inizio del secondo parziale è da incubo, 0-6. Rita e Pomili tengono a galla la Roana Cbf fino al 7-9. Trevi infila un’altra serie di cinque punti consecutivi e doppia le maceratesi, 7-14. Spitoni mette a segno due punti in rapida successione, ben assistita dalla solita Pomili, 13-16. L’imprecisione tradisce ancora le maceratesi che ricadono a –5 per il momentaneo 14-19. Sul 20-23 coach Paniconi chiama il time out e Macerata trova la svolta. Grilli, Pomili e Partenio infilano quattro segnature consecutive, completano la rimonta e firmano il sorpasso sul 24-23. Cruciani pareggia i conti ma è Pomili, top scorer del match con 19 punti, a rimettere la sua squadra in carreggiata per il 26-24 che riapre i giochi. Nel terzo parziale gli ospiti partono meglio, 5-8. Cappelli e Cruciani rispondono per le rime alle maceratesi fino al 13-15 quando Gobbi si prende la scena con tre punti che valgono il +2 per le arancionere, 17-15. Cappelli trascina le sue compagne fino al 20 pari ma è la Roana Cbf ad approfittare di due leggerezze degli ospiti per portarsi sul 23-21. L’attacco di Rita ed il successivo muro di Gobbi chiudono il parziale sul 25-21 che vale il sorpasso, 2-1. Il quarto set si apre con Cappelli protagonista per il momentaneo 4-6. La Roana Cbf non si lascia sopraffare e ribalta tutto con sei punti consecutivi (10-6). Le ragazze di coach Paniconi ne hanno di più, Gobbi continua a spingere ed il distacco cresce fino al 23-15. I titoli di coda sembrano davvero ad un passo ma la Lucky Wind trova un ultimo sussulto e ne mette cinque in sequenza, 23-20. Grilli scaccia i fantasmi con il muro che vale il 24-20 e Pomili mette la parola Fine al match con il definitivo 25-21.

Il tabellino

ROANA CBF MACERATA – LUCKY WIND TREVI 3 – 1

Roana Cbf: Pomili V. 19, Armellini G. ne, Spitoni B. 2, Gobbi M. 18, Partenio S. 7, Patrassi A., Grilli G. 6, Peretti I. 3, Rita E. 9, Zannini S. (L1), Malavolta G. (L2), Di Marino C. 1, Barbolini V. ne. All. Paniconi

Trevi: Di Arcangelo A., Della Giovampaola I., Tiberi M. 8, Monaci F. 5, Ciancio S. (L1), Roani M. 7, Capezzali A. 12, Patasce G. ne, Cruciani C. 16, Cappelli E. 16, Casareale S.. All. Sperandio

ARBITRI: Di Tullio – Benigni

PARZIALI: 22-25 (28’); 26-24 (31’); 25-21 (27’); 25-21 (29’)

NOTE: Roana CBF: 6 muri, 10 ace, 33 err. avv., 51% in ricezione (24% perfetta), 25 % in attacco; Lucky Wind: 18 muri, 3 ace, 27 err. avv., 37% in ricezione (21% perfetta), 24% in attacco.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS