Riviera nella morsa della criminalità, FdI: “Maggioranza distratta da spartizione poltrone”

Fratelli d’Italia: “Troppi fatti criminosi in meno di una settimana”

“In meno di una settimana la città di San Benedetto del Tronto è stata al centro delle cronache per fatti criminosi che testimoniano un evidente fallimento di una seria politica mirata a garantire sicurezza e controllo del territorio”, tuona il coordinatore di FdI Luigi Cava.

Continua: “Distratta dai continui litigi interni alla maggioranza per la spartizione di ruoli nelle società partecipate, l’attuale compagine di governo cittadino appare alquanto frastornata di fronte ad una serie di fatti che non possono essere trascurati pena l’evidente danno d’immagine per una località balneare come la nostra.

E’ notizia di oggi l’aggressione di un turista sedicenne in spiaggia finito in ospedale, ma già nei giorni scorsi l’escalation di fatti criminosi ci ha raccontato di una furiosa rissa sul lungomare, di una giovanissima ragazza violentata mentre faceva rientro a casa di ritorno dal lavoro e di traffico di cocaina e marijuana nel nostro comune a cui ha fatto seguito un arresto”.

Conclude Cava: “Il rischio reale è che l’immagine di una città a forte vocazione turistica come San Benedetto possa essere messo a repentaglio se chi ha il dovere di amministrare continua a concentrare le proprie attenzioni su dispute interne che distraggono dai doveri a cui deve attenersi chi ha responsabilità di governo”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia