Ritiro Dorica Torrette, la rabbia di capitan Vignoni: “Non sapevamo nulla, siamo delusi”

SECONDA C – La storica bandiera biancazzurra commenta la decisione societaria: “C’è amarezza, stavamo dando l’anima per raggiungere la salvezza”

di Michele Raffa

Primo weekend senza Dorica Torrette nel girone C di Seconda categoria dopo il ritiro annunciato la scorsa settimana alla vigilia della sfida col Victoria Brugnetto e ufficializzato successivamente nel comunicato ufficiale. Una scelta, quella di patron Giuliano Baldini, che aveva spiazzato tutti, giocatori compresi ignari fino all’ultimo di quanto stesse accadendo. “E’ una decisione che ci ha lasciato senza parole – afferma il 38enne capitano e storica bandiera del Dorica Torrette Michele Vignoni, a segno in questa stagione in 5 occasioni  – Siamo molto amareggiati e delusi per quanto successo. La squadra ha continuato ad allenarsi fino all’ultimo, poi giovedì nell’ultima seduta settimanale, è venuta fuori l’ipotesi che sabato non si sarebbe giocato per il ritiro della squadra. E così è stato. Che in società ci fossero grossi problemi economici non ne sapevamo nulla, nemmeno nei mesi scorsi. Il presidente a inizio settimana ci ha riunito facendo chiarezza sulla vicenda, ma da giocatore e veterano della squadra aver ritirato la squadra e sapere che il prossimo anno il Dorica Torrette non esisterà più fa molto male”.  Vignoni e compagni dunque, sono stati costretti a concludere prematuramente la stagione a metà marzo, mentre erano coinvolti in piena lotta salvezza e stavano provando con le unghie e con i denti a ricucire il gap sulle dirette avversarie.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS