Rissa tra sudamericani: 39enne rischia di perdere l’orecchio a causa di una bottigliata

L’episodio è avvenuto durante la notte in via Flaminia ad Ancona

Colpito alla testa da una bottiglia di vetro rischia di perdere un orecchio. Protagonista della vicenda un cittadino domenicano di 39 anni rimasto coinvolto in una rissa. Il fatto è accaduto la scorsa notte nel piazzale davanti ad un bar di via Flaminia, ad Ancona. Il locale, negli ultimi periodi, è spesso frequentato da diverse persone provenienti dal Sudamerica.

Per cause non meglio precisate, ad un certo punto tra i presenti è scoppiato un diverbio che è degenerato in poco tempo. Certamente anche l’alcool ha avuto un ruolo determinante. In pochi secondi dalle parole si è passati ai fatti: il 39enne è stato colpito al volto da un collo di bottiglia che qualcuno non ha avuto remore ad usare come arma impropria. Un fendente a tutti gli effetti che si è abbattuto vicino all’orecchio dell’uomo. Le urla hanno spinto alcuni residenti della zona a chiamare i Carabinieri raccontando quello che era accaduto e che in terra si trovava una persona coperta di sangue.

Sul posto oltre ad una pattuglia del Radiomobile dei Carabinieri, la centrale operativa del 118 ha inviato un mezzo della Croce Gialla di Ancona. Il 39enne è stato trovato ancora a terra, ricoperto da una maschera di sangue. Una volta stabilizzate le condizioni di salute, l’uomo è stato trasportato al pronto dell’ospedale regionale di Torrette. Vista la lesione riportata, il sudamericano è stato poi indirizzato in sala emergenza dove gli sono stati applicati numerosi punti di sutura. Il rischio ora è quello che l’uomo possa perdere parte dell’orecchio a causa della bottigliata ricevuta. Rilievi di legge e indagini sono state affidate ai Carabinieri.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia