Rissa Moie-Tolentino, lunga squalifica per mister Zannini

Gianfranco Zannini

CALCIO GIOVANILE – Mano pesante del Giudice Sportivo dopo la gara del Torneo Velox

Arrivano le decisioni del Giudice Sportivo dopo quanto accaduto allo stadio “Della Vittoria” di Macerata durante il match giovanile de Torneo Velox tra Tolentino e Moie Vallesina (LEGGI QUI).

“Al termine della gara – si legge sul comunicato ufficiale – alcuni tesserati della società Tolentino che sedevano in panchina entravano all’interno del terreno di gioco tenendo una condotta antisportiva nei confronti dei giocatori della squadra avversaria. Alcuni di essi, non indentificati, attingevano agli avversari con spinte e calci, dopodiché numerosi calciatori partecipavano a reciproci parapiglia. Tra questi veniva identificato dall’Arbitro il calciatore del Tolentino Surdu Ionut Bogdan, il quale colpiva con un calciatore avversario con un calcio da tergo. Durante tali episodi i dirigenti della società Moie Vallesina si prodigavano per sedare la colluttazione, mentre i tesserati del Tolentino Mariani Federico e Zannini Gianfranco partecipavano attivamente … rivolgendo frasi offensive e dando spintoni. Al termine della gara lo stesso dirigente Mariani Federico rivolgeva all’arbitro frasi ingiuriose”.

Continua il comunicato: “Si decide per l’ammenda di €300 alla società Tolentino, la squalifica fino al 31/07/2022 del calciatore Surdu Inout Bogdan, la squalifica dell’assistente di parte (nonché tesserato) Mariani Federico fino 28/08/2022 e all’allenatore Gianfranco Zannini la squalifica fino al 30/09/2022. Infine, €50 di ammenda per il Moie Vallesina, tenuto conto della fattiva condotta dei propri tesserati”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana