Riprendono i controlli della Polizia Locale in strada

Il Comandante Rovaldi fa il punto della situazione

L’emergenza legata alla diffusione del Covid19 non è ancora passata ma al comando della Polizia Locale di Ancona si sta facendo di tutto per tornare alla normalità in fatto di servizi ma i problemi di certo non mancano. In questi giorni infatti sono ripresi i controlli lungo l’Asse Nord Sud circa il transito dei veicoli pesanti la cui sanzione amministrativa raggiunge gli 87 euro, ovviamente per quei mezzi privi dei relativi permessi.

 

Sempre più spesso in fatti i tir, pur di evitare il traffico di Torrette, imboccano l’Asse cosa che gli permette in pochi minuti di ritrovarsi al casello di Ancona Sud. Un percorso che ultimamente viene intrapreso anche da conducenti di tir provenienti dall’estero.

Tra i servizi ripresi anche il controllo delle ore di guida nella zona del porto per i conducenti dei tir; un’attività senza dubbio remunerativa per il comune di Ancona. Quello che non si è mai fermato è il telelaser, sopratutto lungo l’asse, mentre a breve torneranno in funzione le pattuglie che effettuano il servizio targa system, strumento in grado di leggere la targa e comunicare in tempo reale copertura assicurativa e revisione del mezzo.

A fare il punto della situazione è il Comandante della Polizia Locale, Liliana Rovaldi: “Tante attività sono riprese, altre sono sul punto di ripartire ma dobbiamo tenere in considerazione anche alla disponibilità delle risorse umane. Nell’arco della settimana, oltre ai servizi di normale amministrazione dobbiamo garantire anche delle pattuglie anti Covid che effettuano il controllo del territorio evitando che si formino assembramenti. L’impegno più grosso al momento è garantire la viabilità all’entrata e all’uscita delle scuole con molti complessi scolastici che hanno attivato più accessi per evitare assembramenti. In questa doppia fascia oraria tutto il personale viene impiegato fatta eccezione per una pattuglia che deve garantire le urgenze in caso di incidente stradale”.