Rifiuta il ricovero poi si sente male e finisce a Torrette

Soccorso alla stazione di Ancona

Serata piuttosto movimentata alla stazione ferroviaria di Ancona dove un 60enne di origini pugliesi di rientro da un intervento chirurgico fatto a Ravenna ha accusato un malore. Ad allertare i soccorsi al 112 ci hanno pensato gli agenti della Polizia Ferroviaria.

Sul posto la centrale operativa del 118 ha inviato un mezzo della Croce Gialla di Ancona. L’uomo che nel frattempo si era ripreso alla vista dei soccorritori ha preferito non ricorrere alle cure dei sanitari in servizio all’ospedale regionale di Torrette firmando la liberatoria agli stessi militi della Croce Gialla di Ancona. Giusto il tempo di tornare sul treno che l’uomo si è sentito male ma il destino questa volta benevolo ha voluto che il treno non era ancora partito e che su quel convoglio ci fosse un medico che ha prontamente richiamato l’attenzione degli agenti della Polfer.

Nel frattempo gli stessi poliziotti erano riusciti a fermare l’ambulanza che stava per ripartire dal piazzale antistante la stazione. In poche parole un soccorso in presa diretta con l’uomo che è stato poi trasportato in codice giallo al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia