Richiesta ripescaggio rifiutata, la Maceratese fa ricorso

CALCIO – La società biancorossa vuole a tutti i costi l’Eccellenza e ricorre al comitato di garanzia del Coni

Il legale della Maceratese, Giancarlo Giulianelli, nei prossimi giorni avanzerà ricorso presso il comitato di garanzia del Coni appellandosi al comunicato della FIGC in data 2 agosto 2019. “Siamo fiduciosi del buon esito per varie ragioni – scrive la società in una nota ufficiale – le osservazioni già avanzate dell’avvocato Giulianelli spiegano le ragioni per le quali la società ha diritto al ripescaggio, le controdeduzioni espresse infatti smentiscono gli stessi requisiti fissati proprio dalla Federazione stessa.

Sono state adottate prima delle misure che ci vedevano al quarto posto, che sono state riviste dopo l’azione dell’Azzurra Colli, per essere nuovamente sorvolate alla nostra lettera. È bene ricordare che il comitato di garanzia del Coni nasce proprio anni fa per dare risposte in tempi ragionevoli alle società sportive prima di eventualmente ricorrere al Tar. La Maceratese tiene inoltre a precisare di essere nei tempi per presentare il proprio ricorso in quanto intercorrono 30 giorni di tempo dalla pubblicazione fatta dalla federazione, appunto lo scorso 2 agosto, smentendo notizie contrarie a riguardo.

Siamo determinati ad ottenere quanto ci spetta ed abbiamo un punteggio, inconfutabile, che stanno cercando di non riconoscere”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS