Ricci (Itb): “Se ci tolgono la spiaggia, chi si occuperà del servizio di salvataggio?” – VIDEO

Ricci esterna al tavolo dei relatori

“I balneari garantiscono la sicurezza sul litorale”

“Se ci tolgono le spiagge davanti agli ombrelloni per svariati metri, diventeranno spiagge libere: chi dovrà occuparsi del servizio di salvataggio?”, tuona Giuseppe Ricci, presidente dell’Itb Italia.

“A chi compete il salvataggio? a chi la pulizia di quell’arenile? Perché se un tratto di spiaggia delle concessioni – spiega Ricci – diventa pubblico c’è chi ci va a mangiare, chi mette la tenda da camping, chi gioca a pallavolo. A questo punto noi balneari cosa c’entriamo più in quel tratto di spiaggia? Perché dovremmo mettere la boa a 300 metri dalla costa per la delimitazione delle imbarcazioni? Perché dovremmo metterne un’altra a un metro di profondità per dire ai bambini che oltre quel limite è pericoloso?”.

Ricci ha esternato nel corso dell’assemblea dei concessionari di spiaggia presso la chalet Da Federico. Sono intervenuti il senatore Guido Castelli, l’onorevole Lucia Albano e l’ex sindaco Pasqualino Piunti.

Ancora il presidente Itb Italia: “Il limite dei cinque metri dalla battigia deve essere regolarizzato, altrimenti i servizi di salvataggio e pulizia dovranno farlo loro. Se sulle spiagge non ci sono risse e accoltellamenti il merito è dei balneari, che mantengono la sicurezza“.  VIDEO

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana