Ribassi senza fine sulla rete carburanti

Nuovi tagli

Con le quotazioni internazionali dei prodotti petroliferi anche ieri in forte calo, si registrano nuovi tagli sui prezzi raccomandati di benzina e gasolio. In particolare, torna a muoversi Eni riducendo di 2 centesimi i prezzi raccomandati dei due carburanti. Giù di 1 centesimo su entrambi i prodotti IP, Q8 e Tamoil.

Continuano di conseguenza a scendere le medie dei prezzi praticati alla pompa. Nel dettaglio, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati comunicati dai gestori all’Osservaprezzi del Mimit aggiornati alle 8 di ieri 3 maggio, il prezzo medio praticato della benzina in modalità self è 1,853 euro/litro (1,857 nella precedente rilevazione), con i diversi marchi compresi tra 1,834 e 1,860 euro/litro (no logo 1,855). Il prezzo medio praticato del gasolio self è 1,705 euro/litro (contro 1,710), con prezzi medi compresi tra 1,686 e 1,710 euro/litro (no logo 1,706).
Sul servito per la benzina il prezzo medio praticato è 1,993 euro/litro (1,997 il dato precedente) con gli impianti colorati con prezzi tra 1,921 e 2,063 euro/litro (no logo 1,906). La media del diesel servito è 1,850 euro/litro (rispetto a 1,856), con i punti vendita delle compagnie tra 1,780 e 1,911 euro/litro (no logo 1,761). I prezzi praticati del Gpl si trovano tra 0,767 e 0,788 euro/litro (no logo 0,754). Infine il metano mostra prezzi medi tra 1,592 e 1,660 euro/kg (no logo 1,653).

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS