Regionali, Mangialardi: “Sono pronto ad un confronto con i candidati M5s”

E’ “un fattore importante e molto positivo” il progetto di una lista “progressista e ambientalista” lanciato da due consiglieri regionali usciti da M5s Gianni Maggi e Romina Pergolesi, e Art. 1. Lo dice all’Ansa il candidato presidente del centrosinistra Maurizio Mangialardi, sindaco Pd di Senigallia e presidente di Anci Marche, sottolineando che i due fuoriusciti “non sono figure secondarie, in particolare Maggi, candidato presidente dei pentastellati nel 2015 e capogruppo regionale”.

“La maggior parte di quel gruppo se ne è andata – aggiunge -, e questo dà un’indicazione di dove va l’elettorato di M5s”. Con il resto di M5s, “sono pronto a confrontarmi sui programmi, sarebbe nel loro interesse“. Programmi che comprendono “intercettare le risorse da Ue e Governo per far ripartire l’economia, la semplificazione amministrativa e disegnare una sanità “meno ospedalicentrica e più orientata alla presa in carica del cittadino in prossimità”, oltre alla ricostruzione post sisma e alle infrastrutture.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia