Recanati, inaugurata la nuova bretella della zona industriale Squartabue

Un’opera del valore di 1,2 milioni di euro finanziata dalla Regione per 850 mila euro per la decongestione del traffico veicolare pesante

di Manolita Scocco

Taglio del nastro a più mani della nuova grande opera pubblica in materia di sicurezza stradale: la nuova bretella che collega la città leopardiana con Castelfidardo dal versante della zona industriale Squartabue. Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza del sindaco di Recanati Antonio Bravi, dell’assessore regionale Francesco Baldelli del Presidente della Provincia di Ancona Daniele Carnevali e dei Sindaci di Loreto e Castelfidardo, Moreno Pieroni e Roberto Ascani. Un’ opera importante del valore di 1,2 milioni di euro per la decongestione del traffico veicolare pesante a servizio della Z.I. recanatese che sgraverà la frazione di Villa Musone e permetterà di raggiungere le principali arterie stradali della Regione.
“L’arteria stradale decongestionerà finalmente il traffico veicolare pesante dall’area abitata di Villa Musone – ha dichiarato il sindaco di Recanati Antonio Bravi – Verrà alleggerito il transito di mezzi pesanti e non che fino ad oggi hanno creato difficoltà logistiche e imbottigliamenti del traffico, soprattutto nelle ore di punta”. Il tratto della bretella ricadente nel territorio recanatese ha una lunghezza di 450 m e una rotatoria dal diametro di 50 m. per un costo d’intervento pari a 1.195.000.000 euro, finanziato per 850.000 euro dalla Regione Marche nell’ambito degli investimenti per l’ampliamento ed il potenziamento delle infrastrutture stradali regionali, erogato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS