Recanati, Fratelli d’Italia presenta la sua prima lista

Da Fratelli d’Italia di Recanati riceviamo

Nella mattinata di sabato a Recanati si è assistito a due chiari ma contrapposti esempi di politica. Sotto le logge del municipio, al cospetto di un nutrito drappello di pubblico, esplodevano la motivazione, la speranza e il coraggio di un manipolo di ragazzi che, dopo essersi presi sulle spalle la gestione del gruppo cittadino, hanno presentato una lista di Fratelli d’Italia alle amministrative della città per la prima volta nella storia.

E mentre Fratelli d’Italia affrontava il suo battesimo, in Consiglio Comunale andava in scena uno spettacolo inqualificabile culminato con la bocciatura del rendiconto dell’anno 2018. Un voto tutto politico per i consiglieri del Partito Democratico, maturato in un clima di congiura, tra accuse di tessere vendute, attacchi personali e insulti ai candidati Sindaco delle due diverse “correnti”. Così cala il sipario sulla gestione Fiordomo, con un centrosinistra spaccato in preda alle lotte intestine del PD e con la città commissariata. Fine ingloriosa ma meritata.

Noi di Fratelli d’Italia, nauseati da quanto accaduto, siamo certi che con Simone Simonacci, candidato sindaco del centrodestra, i partiti laveranno i panni sporchi in casa propria senza ammorbare il governo della città.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS