Recanatese, tris secco al Castelfidardo

SERIE D – I leopardiani si aggiudicano, non senza faticare, il derby del Tubaldi contro i coraggiosi cugini fidardensi. Decisiva nella ripresa la doppietta di Pera intervallata dalla rete di Sivilla

di Andrea Verdolini

Nel calcio non c’è nulla di facile o di scontato ed ha dovuto tribolare la Recanatese per venire a capo di un Castello che ha gettato sul piatto della bilancia volontà e tanta corsa. Nonostante una classifica che non dà speranze, le gravi assenze di Radi e Giovagnoli, un morale ai minimi storici i biancoverdi hanno reso questo derby incerto, almeno per tre quarti di gara ed anche spettacolare con più di una dozzina abbondante di palle gol. Alla fine, fatalmente, è emerso il differenziale tecnico quasi abissale tra le due compagini ed è finita…come doveva finire con i giallorossi che compiono un passo determinante nella corsa playoff.

Esordio, dal primo minuto, del classe 2002 Lombardi e gli ospiti ci danno subito dentro con l’assist di Severini per l’ottimo stop di Calabrese “murato” da Nodari. Poco dopo punizione di Calabrese, sponda per Granado, difesa ferma per una probabile posizione di fuorigioco ed invece l’arbitro lascia correre e Piangerelli deve compiere il primo intervento decisivo, di una lunga serie. Borrelli inizia ad “ispirare” i compagni al quarto d’ora: il suo cross è ciccato da Pera e colpito male di testa da Gambacorta. Tocco di Trillini su punizione per Pigini, palla che lambisce il palo lontano. Il pubblico, scarsino in verità, si diverte: lancio di Borrelli per Pera che tenta la conclusione al volo smanacciata da Barbato, comunque ben piazzato. Non c’è un attimo di tregua: angolo di Borrelli, inzuccata di Nodari che diventa un assist per Lombardi che da 2 passi non centra la porta. Subito dopo contropiede del Castelfidardo, D’Ercole sfugge ad un Gambacorta che rischia l’espulsione, tiro finale di Trillini deviato dal portiere in corner. Sugli sviluppi prima c’è un casuale incrocio dei pali in mischia, poi Calabrese, indisturbato in area con una retroguardia imbambolata, colpisce l’esterno della rete. 42′ Pera si mangia le mani e qualcos’altro: liberissimo, di testa a pochi metri dalla linea fatale sbaglia incredibilmente la mira. Non è da lui. Ripresa sempre a tutto gas: Rinaldi, appena entrato serve Pera, assist per Sivilla la cui girata è deviata in corner. Ancora Pera, servito sul filo dell’offside, cincischia a tu per tu con Barbato. Si comincia a pensare ad una gara stregata: traversone di Rinaldi ed Esposito incustodito non inquadra la porta. Al 7′ arriva il sospiratissimo vantaggio: assist al bacio dell’incontenibile Borrelli per Pera che stavolta non può sbagliare. Gli ospiti non si arrendono: Granado difende palla, assist per Trillini, conclusione in corner. Al 18′ è provvidenziale Esposito a salvare sulla linea dopo una mischia che Granado cercava di risolvere da pochi passi. Al 26′ il 2-0 al termine di un’azione tambureggiante partita da Pera, con Borrelli travolto in area e Sivilla, di rabbia, ad insaccare. Non c’è alcun rilassamento: Pera sfiora il tris con un diagonale dopo che Sivilla aveva difeso con i muscoli un pallone prezioso. Calabrese per due volte ed il baby Ciucciomei cercano il gol della bandiera senza successo ed invece è ancora Pera, smarcato da Olivieri, che in recupero fissa il risultato finale sul 3-0 oggettivamente troppo pesante per il generoso Castello ma “nulla quaestio” sulla vittoria dei leopardiani, almeno per una sera, terzi da soli in classifica.

Il tabellino

RECANATESE – CASTELFIDARDO 3-0

RECANATESE (4-4-2): Piangerelli; Marchetti (43’st Dodi), Nodari, Esposito, Gambacorta (1’st Rinaldi); Borrelli, Lunardini, Raparo (31’st Olivieri), Lombardi (11’st Sopranzetti), Pera, Sivilla (43’st Gigli) All.Alessandrini A disp.Talevi, Tanoni, Giaccaglia, Senigagliesi

CASTELFIDARDO (3-4-3): Barbato (13’st Mercorelli); Bellucci (25’st Enow), Di Lollo, De Vita; Severini, Pigini, Trillini (39’st Ciucciomei), Caruso; Calabrese, Granado, D’Ercole (13’st Eliantonio) All.Vadacca A disp. Lombardo, Diouf, Triboco, Marino, Recanatini

Arbitro: Deborah Bianchi di Prato

Reti : 7’st Pera, 26′ Sivilla, 47’Pera

Note : Spettatori circa 250, ammoniti Lunardini, Borrelli, Raparo, Severini, Eliantonio. Angoli 7-8

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS