Recanatese, Sivilla amareggiato: “Peccato per il pari, testa al Matelica”

SERIE D – L’attaccante giallorosso ha realizzato una doppietta nel 3 a 3 maturato a Francavilla: “Eravamo riusciti a ribaltarla, veder sfumare la vittoria sul più bello lascia tanto dispiacere”

di Michele Raffa

Un punto guadagnato o due persi? La sfida di Francavilla fa porre in casa Recanatese questo quesito. Ai leopardiani infatti, non è bastata la doppietta di Sivilla e la rete di Olivieri nei minuti finali per strappare tre punti agli abruzzesi in quello che poteva essere considerato un autentico scontro diretto in chiave playoff. Ha provato lo stesso Sivilla a dare una risposta e per l’attaccante giallorosso il bicchiere è mezzo pieno. “E’ davvero un peccato non essere riusciti a reggere il vantaggio fino alla fine – afferma il bomber giallorosso – Dopo un primo tempo negativo, nella ripresa siamo riusciti a ribaltare il risultato sfiorando anche la vittoria. Prendere un gol proprio allo scadere lascia l’amaro in bocca, ma va bene lo stesso. Sapevamo che quella di Francavilla sarebbe stata una trasferta molto difficile e il punto conquistato ci ha permesso di consolidarci al terzo posto alle spalle del Matelica“. Proprio i biancorossi, amareggiati nell’aver sciupato l’ennesima ghiotta occasione per sorpassare in vetta il Cesena, saranno i prossimi avversari della Recanatese al Tubaldi. Avversario tutt’altro che semplice per i ragazzi di Alessandrini, il quale però può contare sulla coppia d’attacco più prolifica del campionato. Il duo Pera-Sivilla infatti, ha realizzato insieme ben 33 reti (17 per il primo e 16 per il secondo). Una coppia che potremmo rivedere il prossimo anno? Pera ha rinnovato, Sivilla non svela ancora nulla. “Con Manuel ci completiamo molto bene e poi segnare è il nostro compito. La Recanatese ha puntato sui nostri gol e io non mi meraviglio affatto, anzi, sarebbe stato un problema se i gol non fossero arrivati. Matelica? Affronteremo sicuramente un avversario di alto livello, ma non siamo da meno. A entrambe piace affrontare la partita a viso aperto e giocare a calcio, l’ideale per noi rispetto ad altre formazioni che pur di far punti si chiudono dietro. I tre punti fanno gola a tutti, ma sarà una partita di cartello e dalla nostra avremo il vantaggio di giocare in casa davanti al nostro pubblico, non lo vogliamo deludere. Mancano poi quattro partite e oramai, a meno di grossi colpi di scena, i playoff sono nelle nostre mani. Sarà fondamentale difendere il terzo posto”.

 

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS