Recanatese, punto d’oro last minute nel derby e allungo in testa

SERIE D – Montegiorgio beffato nel finale dalla capolista, al Tamburrini termina 1 a 1

Il Montegiorgio culla i tre punti e il colpaccio contro la capolista per 85 minuti, ma la Recanatese getta il cuore oltre l’ostacolo e all’ultimo trova il gol del pari con la complicità della traversa e la deviazione decisiva del portiere locale. Un punto preziosissimo per i ragazzi di Pagliari che approfittano del passo falso del Trastevere e allungano in classifica.

Primo tempo double face al Tamburrini. Il primo quarto d’ora è tutto di marca giallorossa con un Misin che non riesce a contenere Senigagliesi indemoniato. E proprio il numero undici giallorosso dopo 3 minuti crea la prima palla gol del match, calcia ma trova solo l’esterno della rete dando l’illusione del gol. Al 6′ ancora Senigagliesi serve Defendi che entra in area ma il tiro è deviato in angolo. I minuti passano, si arriva al 10′ ed è ancora Senigagliesi il più peericoloso, si accentra, cerca il gran gol, la potenza c’è ma manca la mira. Al 16’ si fa vedere per la prima volta avanti il Montegiorgio con un debole tiro da fuori di Albanesi. Il Montegiorgio, dopo aver subito la capolista nei primi minuti prende coraggio e si porta in avanti sfruttando un grave errore in disimpegno di Raparo, sbaglia di testa e praticamente serve un assist ad Albanesi che entra in area, entra in collisione con Marafini e per l’arbitro è rigore. Dagli undici metri si presenta Marchionni che spiazza Urbietis e realizza il primo gol in maglia Montegiorgio. Montegiorgio avanti 1-0 al 24′. Ancora rossoblu avanti, al 28′ Donzelli mette in mezzo, Marchionni si fa ingolosire dal cross ma chiude troppo il tiro. Passano dieci minuti, si fa vedere nuovamente la Recanatese davanti, Defendi raccoglie un cross ma di testa non inquadra la porta. E’ l’ultima vera occasione di un primo tempo dove il Montegiorgio è riuscito a sfruttare al meglio l’episodio al favore.

Nella ripresa Pagliari cambia subito qualcosa nel suo scacchiere. Fuori Defendi e Minicucci e dentro Minnozzi e Giampaolo. Le sostituzioni sembrano dare subito ragione al tecnico giallorosso. Passano appena due minuti e Sbaffo offre un cioccolatino a Giampaolo mettendolo tutto solo davanti al portiere ma l’ex Castelfidardo si divora il clamoroso gol del pari. Ci prova il Montegiorgio con alcune conclusioni che non trovano lo specchio della porta e allora prende coraggio la Recanatese che si butta avanti alla caccia del pari. Al 19′ serve un super Forconesi per dire di no prima a Senigagliesi e poi a Giampaolo. Il portierino classe 2003, al suo esordio assoluto dal primo minuto, si prende ancora gli applausi del Tamburrini al 27′ sul tocco ravvicinato di Minnozzi. E’ sfortunato invece al 40′. La Recanatese, dopo un lunghissimo forcing, riesce a pareggiarla al 40′ con Raparo che riscatta una partita con molte ombre: il mediano giallorosso tira a giro da fuori area, la palla si stampa sulla traversa e sbatte sulla schiena di Forconesi che può solo raccoglierla una volta oltrepassata la linea. L’ultima grande occasione del match è per la Recanatese all’ultimo minuto di recupero, Ferretti dal limite calcia di prima intenzione ma il suo sinistro termina out.

 

Il tabellino

MONTEGIORGIO – RECANATESE 1-1

MONTEGIORGIO (4-3-3): Forconesi; Misin, Perini, Bertolo, Donzelli (45’st Rigen); Ruci, Omiccioli, Ruci; Zancocchia, Marchionni (26’st Perpepaj), Albanesi (45’st Montanaro). All. Mengo.

RECNATESE (4-2-3-1): Urbietis; Somma, Ferrante, Marafini, Quacquarelli; Grieco (39’st Sopranzetti), Raparo; Minicucci (1’st Giampaolo), Sbaffo, Senigagliesi (22’st Ferretti); Defendi (1’st Minnozzi). All. Pagliari.

Arbitro: Di Reda di Molfetta

Reti: 24’ rig. Marchionni, 40’st aut. Forconesi.

Ammoniti: Ferrante, Donzelli, Grieco, Misin.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana