Recanatese, il rientro al Tubaldi sarà un regalo di Natale

Lo Stadio Tubaldi di Recanati

SERIE C – Niente Reggiana, in seguito a un sopralluogo la commissione ha rinviato il rientro della squadra che si augura di poter tornare nel suo impianto contro l’Entella

Prosegue la corsa contro il tempo per consentire alla Recanatese di rientrare al Tubaldi il prima possibile. L’augurio del sindaco di Recanati, Antonio Bravi, e della stessa società giallorossa era quello di poter rientrare almeno per il 29 novembre in vista del big match casalingo serale contro la Reggiana. Purtroppo bisognerà attendere ancora un po’. La commissione nelle ultime ore ha svolto un sopralluogo presso lo stadio “Tubaldi” al fine di concedere il via libera alla Recanatese di poter tornare a giocare gare ufficiali nel suo stadio in cui si allena quotidianamente. C’era grande attesa per questo evento, purtroppo  la commissione al momento ha detto “no” ritrovandosi davanti ancora dei lavori incompiuti, nonostante gli enormi sforzi profusi. Da quanto si apprende, un altro sopralluogo la commissione lo farà il prossimo primo dicembre. E probabilmente sarà quella la data clou in cui potrà arrivare il sì definitivo e in quel caso la sfida del 10 dicembre contro l’Entella potrà essere disputata a Recanati. Sarà l’ultima gara casalinga del girone di andata, prima delle due trasferte consecutive ad Ancona e Pesaro (prima di ritorno). Una sorta di regalo di Natale per la società e per gli stessi giocatori che non vedono l’ora di potersi confrontare contro i propri avversari su un manto di gioco che conoscono ormai a menadito.

 

 

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS