Recanatese, fiducia incondizionata a Pagliari

Mister Pagliari

SERIE C – I giallorossi sono pronti a ripartire dopo il brutto ko con la Fermana. E spazio anche a dei possibili tagli

di Andrea Verdolini

Un organico tutto votato alla lotta ed al combattimento. Dopo la “Caporetto” di venerdì, intollerabile per com’è maturata la debacle in una serata da incubo, la Recanatese fa quadrato e riparte, ribadendo, senza se e senza ma, la totale fiducia a Giovanni Pagliari che “resterà con noi sino al 30 Giugno 2025”, dunque rispettando in pieno gli accordi, ci conferma il Direttore tecnico giallorosso Josè Cianni. In realtà, conoscendo il modus operandi del club, non c’erano molti dubbi e d’altronde anche nella scorsa stagione, nel pieno di un marasma simile, dopo il ko di Imola, non ci furono tentennamenti di sorta. Novità invece ci saranno nella rosa: intanto manca solo l’ufficialità per il “nero su bianco” con Mattia Fiorini, centrocampista classe 2001, in questa stagione a Foggia ma apprezzato e non poco, l’anno scorso quando fu tra i protagonisti della stagione a Fiorenzuola, allora inserito nello stesso raggruppamento dei leopardiani. Domani il ragazzo dovrebbe raggiungere i suoi nuovi compagni mentre martedì sarà completato tutto l’iter burocratico. Altre operazioni e trattative sono in corso ma, come ci conferma il DT, ci saranno anche delle partenze: “credo che opereremo dei tagli…” non aggiungendo molto altro ma facendo intuire che troveranno spazio coloro che sono pronti a dare di tutto e di più per la salvezza. “Noi, conclude Cianni, cerchiamo di trasferire le nostre motivazioni al collettivo: d’altronde il percorso della Recanatese è questo, fatto cioè di sacrifici e di sofferenze. Da questo punto di vista non c’è niente di nuovo: magari qualcuno si era illuso che il nostro destino potesse essere diverso” e adesso se ne pagano le conseguenze.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS