Recanatese, a Castelfidardo con un’assenza pesante e un tabù da sfatare

Giovanni Pagliari, allenatore Recanatese

SERIE D – Raparo ancora ai box, i giallorossi non vincono al Mancini dal lontano 2014

Non è ancora al meglio Marco Raparo costretto a dare forfait anche nel derby di Castelfdiardo. Non è affatto una trasferta banale quella dei giallorossi. Al Mancini infatti, la Recanatese non vince dal lontano 14 dicembre 2014, nelle ultime due uscite nella tana dei biancoverdi i leopardiani hanno sempre perso. 

Un tabù al quale mister Pagliari non vuol neanche pensare, ma solo vivere il presente e l’ottimo momento che sta vivendo la sua squadra. Ma un occhio di riguardo a questo Castelfidardo va dato: “E’ una squadra che va presa con le molle. E’ un gruppo giovane che gioca bene a calcio, quando deve subire le giocate degli avversari è bravo a chiudere, ripartire e colpire al momento giusto. Insieme al Porto d’Ascoli, il Castelfidardo è sicuramente la sorpresa del campionato. Servirà la massima attenzione, ma se sapremo esprimere il nostro calcio, possiamo ambire a un risultati importante che ci permettere di dare ulteriore continuità a questo momento. E’ vero mancherà Raparo, ma di certo non mancano le alternative valide. Abbiamo avuto modo già di vederlo”.

Oltre a quella di coppa di mercoledì, questa sarà la seconda partita di campionato che Raparo salterà. Al suo posto, accanto a Gomez, si potrebbe vedere Grieco che nelle ultime uscite quando chiamato in causa ha fatto molto bene. La staffetta sulle fasce vedrebbe in pole da una parte Senigagliesi e dall’altra il grande ex di turno Giampaolo, che lo scorso anno a suon di gol e assist ha fatto le fortune della squadra fidardense sfiorando i playoff. Ferretti quindi dovrebbe partire dalla panchina, così come accaduto mercoledì contro la Samb. Davanti è sempre aperto il ballottaggio Defendi-Minella con il primo che ultimamente ha guadagnato punti rispetto al suo pari ruolo per una maglia da titolare.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana