Reati in calo e tanti controlli: positivo il bilancio della Questura di Ancona

Il Questore Cracovia: “La nostra missione non è reprimere ma educare”

Da Senigallia a Sirolo senza dimenticare l’entroterra della Provincia di Ancona, frazioni comprese. I controlli voluti dalla Prefettura di Ancona nel periodo estivo hanno dato i risultati sperati. A fare il punto della situazione è il dottor Claudio Cracovia Questore di Ancona: “Per prima cosa vorrei ringraziare tutto il personale della Polizia di Stato che invece di andare in ferie si è sacrificato per far fronte ad una serie di servizi che abbiamo predisposto sul territorio. Ad essere chiamata in causa la Polizia Stradale, la Polfer oltre alla Polizia Postale e quella di Frontiera. Tanti i servizi effettuati nel territorio proprio per dare modo ai cittadini di trascorrere in assoluto relax il periodo delle ferie. Sacrifici che alla fine hanno dato i risultati sperati. I furti in abitazione così come i reati predatori in genere – conferma lo stesso Questore di Ancona – da una prima analisi sono risultati in calo rispetto al periodo estivo dello scorso anno dove già si era registrato una certa diminuzione. Siamo soddisfatti degli obiettivi raggiunti”.

 

Tra i tanti controlli effettuati nei locali notturni che in alcuni casi hanno portato ad una sospensione della licenza: “Il concetto è sempre lo stesso: il divertimento e il momento di svago ma sempre nel rispetto della legalità. Se una persona decide di trascorrere una serata in un locale non è ammissibile che si ritrovi nel bel mezzo di una zuffa magari scatenata per futili motivi. La nostra missione non è quella di reprimere ma di educare e cercare sempre il dialogo ma quando viene meno il concetto di legalità non possiamo fare a meno di intervenire. Per questo motivo sono stati presi questi provvedimenti. Chi rispetta le regole non ha nulla da temere”.

 

Tra i tanti controlli effettuati lungo la riviera ma anche nell’entroterra non sono mancati i minori a finire nei guai: “In linea di massima possiamo dire che nel periodo estivo non ci sono state grosse criticità questo anche grazie ai controlli portati avanti dalle forze dell’ordine, Polizia di Stato compresa. Alcuni minori per una serie di motivi legati al consumo di alcol e sostanze stupefacenti sono stati portati in Questura dove poi è stata avvisata la famiglia di quello che era accaduto. In questo periodo non c’è stato un genitore che una volta arrivato nei nostri uffici abbia avuto un sentimento di rivalsa nei nostri confronti per l’operato svolto. In tanti ci hanno ringraziato per quello che abbiamo fatto, questo ci ha dato tanta soddisfazione, proprio perchè, come dicevo prima, entro certi limiti la Polizia di Stato preferisce rieducare che reprimere, sempre che non vengano superati i confini della legalità dove non esiste nessun margine di trattativa”.

Possiamo a questo punto dire che ogni settore della Polizia di Stato si è messo in luce per i servizi resi alla cittadinanza?: “Basti pensare al così detto esodo e controesodo su strade ed autostrade per focalizzare l’enorme lavoro portato avanti dalla Polizia Stradale sia di giorno che di notte. Tanti i controlli effettuati dalla Polfer nelle varie stazioni ferroviarie per non parlare poi dei tanti passaggeri in arrivo e in partenza dal porto di Ancona dove ha operato la Polizia di Frontiera. Un monitoraggio piuttosto complesso proprio per il gran numero di passeggeri in transito. Nel periodo estivo di solito si registrano un aumento delle truffe on line ma non dalle nostre parti dove il personale della Polizia Postale ha operato al meglio. Parte dei controlli sono stati effettuati da personale in divisa ma non c’è stato evento o festa che non abbia visto la presenza di personale della Polizia di Stato in borghese. La nostra è stata e sarà sempre una presenza discreta fino a che tutto avvenga nel rispetto delle regole. Molti cittadini ci hanno ringraziato per quello che abbiamo fatto nel periodo estivo compresi i sorvoli con gli elicotteri e il controllo del mare con i natanti in dotazione alla Polizia di Stato”.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS