Reati contro la Pubblica Amministrazione: nei guai 40 persone

Al centro delle indagini la società Urbino Servizi Spa

40 persone tra pubblici ufficiali, incaricati di pubblico servizio e privati si sono visti recapitare dalla Procura della Repubblica di Urbino l’avviso di conclusione delle indagini relative principalmente a reati contro la Pubblica Amministrazione.

Il tutto è scaturito da un esposto presentato a gennaio 2017 dell’ex vice sindaco del comune feltresco in ordine alle modalità di selezione di un responsabile organizzativo della società, totalmente partecipata dal Comune, Urbino Servizi Spa. Dall’attività investigativa condotta dalla Guardia di Finanza, tramite soprattutto intercettazioni telefoniche e controllo della corrispondenza elettronica su diversi computer, sono emerse numerose criticità ed irregolarità nelle procedure adottate dalla predetta società che ha la gestione di numerosi servizi pubblici tra cui parcheggi, strutture museali, servizi ausiliari agli asili, scuole comunali ecc., condotte, secondo la tesi accusatoria, aventi rilevanza penale nelle modalità, ad esempio dell’esecuzione dei bandi di gara e nelle procedure per l’individuazione e la scelta dei fornitori di beni e servizi.

Taluni filoni d’indagine sono ancora in fase istruttoria anche se verranno definiti a breve termine. Il tutto verrà segnalato anche alla Corte dei Conti per le dovute valutazioni in ordine alle plurime ipotesi di danno erariale emerse.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia