Rapinatore arrestato dopo un inseguimento da film

Aveva colpito in tre esercizi pubblici tra Macerata e Civitanova

Nella tarda serata del 24 ottobre presso le Sale Operative della Questura di Macerata e del Commissariato di Civitanova Marche sono arrivate richieste di intervento a seguito di due tentate rapine, ed una rapina consumata.

Erano circa le ore 23.00 quando è stata perpetrata la prima tentata rapina in un locale pubblico di Piediripa di Macerata dove il malvivente, dopo essere entrato nel locale con un casco in testa ed un fazzoletto colorato con cui tentava di travisare il volto, con una mossa repentina estraeva un coltello a serramanico che puntava all’altezza dell’addome del proprietario del locale, un 50enne maceratese, intimandogli di consegnare l’incasso. E’ nata una colluttazione nel corso della quale il proprietario del locale riusciva a bloccare il rapinatore e respingerlo verso l’uscita.

Non essendo riuscito a portare a termine la rapina, il malfattore si è allontanato velocemente salendo a bordo dell’auto parcheggiata nei pressi, la cui targa era stata coperta con un asciugamano. Il proprietario del locale ha subito contattato il 112 riferendo quanto poco prima accaduto fornendo una descrizione delle caratteristiche fisiche del rapinatore. Immediatamente sono iniziate le ricerche sul territorio sia della persona segnalata che dell’auto su cui viaggiava.

Dopo circa mezz’ora dal fatto, sulla linea di emergenza 112 è arrivata una richiesta di intervento presso l’Autogrill Civitanova Marche Sud sulla Strada statale 77, dove poco prima, un soggetto le cui descrizioni corrispondevano a quello della tentata rapina precedente, aveva tentato di rapinare una dipendente dell’Autogrill. La donna, 50 anni, riferiva che il soggetto si era avvicinato alla cassa puntandogli contro un coltello e chiedendo i solti contenuti nel registratore di cassa. La donna però aveva resistito iniziando ad urlare tanto che il malvivente era scappato.

Dopo circa quindici minuti la Sala Operativa del Commissariato di Civitanova Marche ha appreso che era stata appena consumata una rapina ai danni di un’attività commerciale nel centro di Civitanova Marche dove il rapinatore riusciva ad impossessarsi della somma di 150 euro.
Dopo aver acquisito tutte le informazioni dalle vittime, tutte riconducibili ad una ad un’unica persona, i poliziotti della Volante del Comm.issariato di Civitanova Marche lungo la SS 77 hanno intercettato l’auto segnalata che, dopo un inseguimento da film è stata bloccata in zona Pace di Macerata. Qui il rapinatore, un 50enne residente in provincia, è stato bloccato e tratto in arresto. All’interno della vettura è stato rinvenuto il casco utilizzato per perpetrare le rapine, inoltre nella tasca portaoggetti dello sportello dell’auto un coltello a serramanico e sul sedile posteriore la sciarpa utilizzata per nascondere il volto.

Al termine dell’attività l’uomo è stato tratto in arresto per i reati di rapina continuata, resistenza a Pubblico Ufficiale, Danneggiamento e per porto di strumenti atti ad offendere e ristretto presso il carcere di Ancona-Montacuto.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS