Rapina anziana fuori dall’ufficio postale: 30enne finisce in carcere

L‘aveva spintonata tanto da farla cadere a terra causandole una frattura alla spalla

Il 17 giugno i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Tolentino hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione di una misura cautelare in carcere nei confronti di un giovane, indagato per rapina aggravata e lesioni nei confronti di un’anziana.

I fatti si erano verificati nel pomeriggio del 24 maggio scorso, quando i militari erano intervenuti nel centro di Tolentino dove la donna ultranovantenne, dopo aver prelevato del denaro presso l’ufficio postale, era stata seguita da un giovane appostato che, al fine di strapparle brutalmente dalle mani la borsa (contenente la somma prelevata di euro 500 ed effetti personali), l’aveva spintonata tanto da farla cadere a terra causandole una frattura alla spalla, per poi dileguarsi nelle strette vie del centro storico.

Gli equipaggi del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno raccolto le prime notizie utili alla ricostruzione della vicenda e, nel corso della successiva attività info-investigativa sono stati acquisiti concreti elementi di colpevolezza a carico di un trentenne del luogo, già noto ai Carabinieri per reati contro il patrimonio e legami con l’ambiente degli stupefacenti.

L’attività svolta dai militari operanti veniva relazionata alla Procura della Repubblica di Macerata; su richiesta del Pubblico Ministero, il Giudice per le Indagini Preliminari ha disposto la misura cautelare della custodia in carcere per i reati di rapina e lesioni entrambi aggravati. I militari del Norm hanno dato esecuzione all’ordinanza e tradotto il giovane al carcere di Ancona.   

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS