Rapina a mano armata nella villa dell’imprenditrice: banditi in fuga col bottino

Indagini in corso

Una rapina a mano armata è stata messa a segno nella tarda serata di ieri nella villa della nota imprenditrice Roberta Di Stefano (maglieria Gran Sasso) ad Ascoli Piceno.

Almeno due persone si sono presentate nella casa con il volto travisato e minacciando con delle pistole i presenti, che in quel momento erano in giardino; li hanno costretti a rientrare e dopo aver chiuso tutte le tende, con la minaccia delle armi si sono fatti consegnare oro, gioielli, monili. Moglie e marito sono stati bloccati e in breve tempo l’abitazione è stata svaligiata.
Un’azione rapida, portata a termine dai malviventi con decisione alla quale i padroni di casa non hanno opposto resistenza, consegnando loro quanto chiesto. Nessuno è rimasto ferito durante la rapina, a parte il notevole spavento per l’improvvisa irruzione e la presenza delle armi puntate.

Dopo l’allarme sono scattate le indagini della Questura di Ascoli Piceno: i poliziotti hanno raccolto le testimonianze delle persone presenti, tra cui anziani e ragazzi, e acquisito le immagini delle telecamere di sicurezza della zona. In corso la quantificazione del bottino, che dovrebbe essere ingente.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS