Raggirano anziana per anni, truffa da 90mila euro: denunciati in tredici

A sporgere denuncia è stata una donna, erede della vittima, deceduta prima di scoprire la verità

Sono state concluse da parte dei Carabinieri del Reparto Operativo – Nucleo Investigativo di Fermo, in sinergia con la Stazione di Monte Urano, le indagini originate da una denuncia formalizzata da una donna riguardo alcune truffe e raggiri subiti da un’anziana deceduta per cause naturali. La donna, essendo sua erede, ha voluto vederci chiaro.

In particolare le meticolose indagini condotte hanno consentito di disvelare un gruppo di truffatori ben organizzato, e di denunciare ben tredici di questi, tutti provenienti da varie regioni italiane, e tutti quanti pregiudicati per reati specifici. Tra il 2021 ed il 2023, avevano contattato telefonicamente l’anziana e si erano presentati da lei come sedicenti appartenenti all’amministrazione della Giustizia e/o ad uffici commerciali, e utilizzando utenze fittiziamente intestate, avevano rappresentato all’anziana vittima, la presenza di vari insoluti derivanti da ipotetiche vicende giudiziarie, cause civili/commerciali nonché da asseriti tributi evasi, inducendo così l’anziana ad effettuare nel tempo ben quaranta bonifici bancari per un importo complessivo di quasi 90.000 euro, accreditati su conti correnti a loro riconducibili.

L’attività investigativa è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Fermo: la vittima, sebbene raggirata, aveva però avuto la lucidità di annotare tutti i contatti e le pretese, compresi i numeri di telefono, lasciando una serie di appunti risultati determinanti per l’attività investigativa.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS